Chiusa Sclafani: 100mila euro per il progetto "Suoni, odori e sapori del Sosio" :ilSicilia.it
Palermo

col PSR Sicilia 2014-2020

Chiusa Sclafani: 100mila euro per il progetto “Suoni, odori e sapori del Sosio”

di
30 Giugno 2020

Con il “Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2020” – Piano di Azione Locale Sicani – Misura M07.5.a “sostegno allo sviluppo e al rinnovamento dei villaggi” – Distretto Rurale di Qualità dei Sicani del Piano di Azione Locale Sicani AZIONE PAL: 1.1.1 “Vivere e viaggiare nel DRQ Sicani” il comune di Chiusa Sclafani ha avuto finanziato per un importo di € 99.900,00 attraverso la costituzione del partenariato pubblico-privato, il progetto denominato “SUONI, ODORI E SAPORI DEL SOSIO”

Il progetto – spiega il sindaco – pone a sistema, con la realizzazione di più itinerari locali integrati, i siti di interesse culturale e Naturalistico (Complesso monumentale della Badia, la chiesa Madre, la chiesa di San Sebastiano con i suoi stucchi di scuola serpottiana e con uno degli organi a canne più antichi d’Italia, Fiume Sosio, Riserva orientata naturale dei monti di Palazzo Adriano e valle del Sosio con specie di piante autoctone).

Gli itinerari integrati proposti rappresentano un segmento funzionale degli itinerari del DRQ realizzati nella scorsa programmazione, o in programmazioni precedenti come la Pista Ciclabile Ficuzza – San Carlo.

Le attività progettuali previste sono le seguenti:

1. Realizzazione di un centro ricreativo e culturale e punto di sosta presso la ex stazione ferroviaria;
2. Realizzazione di un punto di sosta presso la ex stazione ferroviaria di Borgo San Carlo
3. Realizzazione di un ufficio informazioni, accoglienza turistica e servizi al turista delocalizzati rispetto al centro abitato e in prossimità dei luoghi di maggiore interesse naturalistico;
4. Realizzazione di itinerari turistici integrati locali;
5. Realizzazione e messa a sistema della segnaletica turistica del DRQ Sicani;
6. Realizzazione di un portale internet.

Nel progetto sono stati coinvolti una ventina di imprese locali tra le strutture ricettive, le aziende agricole e gli artigiani. A tutti sarà assegnato il Marchio DRQ Sicani.
La partecipazione al progetto dei soggetti facenti parte del DRQ garantirà un livello qualitativo elevato del “prodotto/pacchetto turistico” che si andrà ad implementare. Infatti, l’itinerario proposto rappresenterà la maglia della rete turistica comunale in rete con gli altri progetti finanziati agli altri Comuni facenti parte del Gal.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.