26 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 00.42
Palermo

il 9 e 10 giugno

Chiusa Sclafani si prepara alla Sagra delle Ciliegie

6 Giugno 2018

La vostra Patti Holmes vi accompagna alla 49° Edizione della tradizionale Sagra delle Ciliegie che si svolge a Chiusa Sclafani (PA) il 9 e il 10 giugno. La ciliegia in diversi dialetti è chiamata anche “cerasa”, parola che deriva dal greco κέρασος (kérasos), dal nome della città di Cerasunte (nell’attuale Turchia), da cui, secondo Plinio il Vecchio, furono importati a Roma i primi alberi. Ne esistono di due diverse specie: il Prunus avium, che produce le ciliegie dolci, consumate come frutta fresca, e il Prunus cerasus, che produce le qualità più amare, come le amarene e le marasche. Il territorio chiusese, grazie al suo particolare microclima, costituisce una delle aree preferite della Cappuccia, la specie autoctona, soda e succosa, che le conferisce l’appellativo di “paese delle ciliegie”.

Ricca delle vitamine A e C, che insieme a potassio, calcio e ferro riescono a reintegrare facilmente i sali minerali nell’organismo, è anche utile per superare problemi come ipertensione e stipsi, a proteggere la vista e ad aiutare la pelle in una fase di esposizione al sole. Queste due giornate consacreranno la ciliegia come regina della primavera, che ci accompagna verso l’estate. Fitto il programma di appuntamenti con degustazioni di prodotti tipici locali, gastronomia varia, animazione, artigianato e, di grande richiamo, la “Zabbinata”, dimostrazione della trasformazione del latte in formaggio.

sindaco-di-chiusa-sclafani-francesco-di-giorgio

Francesco Di Giorgio, sindaco di Chiusa Sclafani così ha commentato l’evento: “Siamo prossimi al mezzo secolo di storia di una manifestazione che dà lustro al nostro territorio; la coltivazione della ciliegia rappresenta una risorsa fondamentale della nostra economia. I chiusesi hanno convertito le proprie aziende incrementando con altre varietà la coltivazione della Cappuccia che è la nostra ciliegia originaria ormai conosciuta e commercializzata in tutta la regione e oltre i confini della nostra isola. Chiusa è pronta ad accogliere tutti coloro che vorranno farci visita nel prossimo fine settimana. Buon divertimento a tutti“.

PROGRAMMA

Sabato 9 Giugno

Alle 9 – Piazza Castello
Apertura manifestazione e stands espositivi – Prodotti tipici locali, prodotti agricoli, gastronomia, artigianato, hobbisti ecc.

Alle 10/13 – Aula Consiliare Piazza Castello
Apertura area degustazione e distribuzione delle ciliegie

Alle 10/13 – Infopoint presso Poste Italiane

Visite guidate – percorso storico-artistico e religioso

(Per info e prenotazione della “passeggiata panoramica tra i ciliegi e il borgo di Chiusa Sclafani“, chiamare la Pro-Loco al n° 3297816869)

Alle 16/19 – Aula Consiliare Piazza Castello
Apertura area degustazione e distribuzione delle ciliegie

Alle 16 – Piazza Castello
Attività di animazione per bambini in collaborazione con il Servizio Civile Nazionale “Il mio canto libero”

 

Domenica 10 Giugno

Alle 9 – Piazza Castello
Apertura manifestazione e stands espositivi – Prodotti tipici locali, prodotti agricoli, gastronomia, artigianato, hobbisti ecc.

Alle 8,30/10,30 – Complesso Monumentale della Badia
“Zabbinata”

Alle 10/13 – Per le vie del paese
Fiat 500 Club Italia

Alle 10 – Piazza S.Rosalia/Piazza Castello
Gruppo “I Tamburi Maria SS. del Balzo di Bisacquino”

Alle 10/13 Aula Consiliare Piazza Castello
Apertura area degustazione distribuzione delle ciliegie

Alle 10/16 – Infopoint presso Poste Italiane

Visite guidate – percorso storico-artistico e religioso

(Per info e prenotazione della “passeggiata naturalistica a cavallo nel Parco dei Monti Sicani“, chiamare l’Associazione Pegaso Club al n° 33710223133)

Alle 16/19 – Aula Consiliare Piazza Castello
Apertura area degustazione e distribuzione delle ciliegie

Alle 16 – Piazza S.Rosalia/Piazza Castello
Esibizione Ass. Bandistica G. Rossini

Alle 16,30 – Piazza Castello
1° Concorso di Pasticceria “Dolce Ciliegia” e premiazione

Alle 17 – Piazza S.Rosalia/Piazza Castello
Gruppo Folkloristico “Trinacria Bedda” di Monreale

Alle 18 – Piazza Castello
Esibizione ASD Fitness & Benessere Elisa Gendusa – Zumba e Baby Dance

Alle 19,30 – Piazza Castello
Esibizione ASD Olympia Sport

Alle 21,30 – Piazza Castello
I “Medea” in concerto

 

Chiudiamo con un aforisma a tema: “La vera gioia di vivere è una canestra di ciliegie senza dubbi”
(Alberto Casiraghy)

E buone ciliegie a tutti.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.