Chiuso impianto di Alcamo, Sicilia Occidentale invasa dai rifiuti | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

L'APPELLO DEL SINDACO DI CARINI: "DIFFERENZIATE TUTTO"

Chiuso impianto di Alcamo, Sicilia Occidentale invasa dai rifiuti | FOTO

di
16 Novembre 2020

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Continua a tenere banco l’emergenza rifiuti in Sicilia. I malfunzionamenti e la burocrazia limitano in maniera importante l’attiità degli impianti isolano, costretti ad agire a mezzo servizio. Ciò lascia le strade di numerosi comuni invase da immondizia di vario genere.

Questo è ad esempio il caso del comune di Carini, immortalato nelle foto inviate dai residenti. Diversi sacchetti di indifferenziata sono rinvenibili fra le strade del paese in provincia di Palermo. L’Amministrazione, guidata da Giovì Monteleone, smistava il non differenziato nella discarica di Alcamo. L’impianto è attualmente chiuso a causa della mancanza del cosiddetto foglio di VIA (Valutazione Impatto Ambientale).

Ad aggravare la situazione vi è inoltre il fatto che la struttura, che serve gran parte della Sicilia Occidentale, aveva raggiunto la quota di indifferenziato massimo, anche a causa degli incendi che hanno colpito l’area di competenza di Trapani servizi in estate.

Una bella gatta da pelare per l’assessore all’Energia e Rifiuti Alberto Pierobon. Il titolare della delega regionale deve fare già fronte alle numerose uscite dal gruppo all’Ars dell’UdC, suo partito di riferimento.

LE PAROLE DI GIOVÌ MONTELEONE

Attraverso un post su Facebook, il sindaco di Carini Giovì Monteleone ha rivolto un appello alle istituzioni per risolvere la situazione.

Noi sindaci nel corso degli ultimi cinque anni abbiamo fatto del nostro meglio incrementando la raccolta differenziata e rendendo più decorosi i nostri territori e adesso, non certamente per cause dipendenti dal nostra volontà , questo lavoro rischia di essere vanificato“.

Chiediamo ancora una volta alle autorità preposte, e in primis al governo regionale, di provvedere ad attuare un piano di smaltimento dei rifiuti dei rifiuti con la realizzazione di un’adeguata impiantistica“.

Nel frattempo chiediamo che chi governa la regione si assuma la dovuta responsabilità per dare una immediata via di uscita da un’emergenza sanitaria aggravata dalla diffusione della pandemia; non si può pensare solo di preoccuparsi di sanificare luoghi di lavoro e scuole mentre attorno è un immondezzaio! Occorre fare presto prima che si producano danni alla pubblica salute, prima che si accumulino tensioni difficili da ridurre!

IL POST

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin