Chiusura centro storico a Palermo, Orlando: "Giovani maggioranza dei nuovi contagiati" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

L'APPELLO DEL SINDACO

Chiusura centro storico a Palermo, Orlando: “Giovani maggioranza dei nuovi contagiati” | VIDEO

di
5 Marzo 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Mentre il Covid-19 continua a diffondersi, approfittando della “libertà” dei cittadini in una Sicilia colorata di giallo, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando si affretta a correre ai ripari con “ancora due ordinanze per confermare la cura e l’attenzione, ma anche la preoccupazione“, che confermano il divieto di stazionamento e che puntano a evitare gli assembramenti.

Una ordinanza che conferma il divieto di stazionamento in zone già individuate del centro – spiega il sindaco –, come il centro storico, Politeama e Libertà e il sabato e la domenica il divieto di stazionamento lungo tutta la fascia costiera. E poi l’altra ordinanza, questa più mirata, ad evitare gli assembramenti in zone nelle quali si verifica una larga partecipazione di giovani. Mi riferisco a via Spinuzza, a Sant’Anna, adesso anche alla Vucciria oltre che a Mondello“.

Sì, i giovani: ormai i dati sono fin troppo chiari e anche preoccupanti – aggiunge il primo cittadino –. La grande maggioranza dei contagiati a seguito della variante del virus è di giovani dai 13 ai 19 anni, che sono esposti a rischi, a pericoli, a differenza di quanto si pensasse sino a qualche settimana fa. Sono esposti a rischi e pericoli loro e anche i familiari che con loro vivono. Per cui avere cura della salute da parte dei giovani è anche un modo per avere cura della salute di chi è più esposto a conseguenze negative, anche letali, per quanto riguarda il contagio. Perché i morti continuano ad esserci, continua a esserci la diffusione del contagio“.

Poi l’appello: “Per favore, non soltanto rispettate le ordinanze ma, soprattutto, abbiate cura della salute vostra e dei vostri cari. Ne va della salute ma ne va anche della vita, non dimentichiamolo“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin