Ciclone a Catania, paura per gli animali randagi: "Aiutateci a metterli in sicurezza" | CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it
Catania

l'appello dei volontari

Ciclone a Catania, paura per gli animali randagi: “Aiutateci a metterli in sicurezza” | CLICCA PER LE FOTO

di
29 Ottobre 2021

GUARDA LA GALLERY IN ALTO

Le drammatiche immagini che arrivano da Catania, che attende nuovamente di essere colpita dal ciclone mediterraneo, mostrano una città in ginocchio, ma in pericolo non sono solo le persone.

Quello che si sta vivendo nella Sicilia orientale è un evento eccezionale. C’è una corsa contro il tempo per mettere i cani di quartiere e i gatti di colonia in sicurezza.

Il Partito Animalista Italiano, la Lav e tanti volontari si sono attivati immediatamente per soccorrere gli animali vittime, anch’essi, dell’alluvione, dai randagi a quelli liberi accuditi, senza dimenticare i rifugi sparsi sul territorio.

Molti rifugi, infatti, hanno chiesto pedane e coperte, alcuni animali sono stati fortunatamente accolti e messi in sicurezza in case private, ma ancora la situazione è preoccupante, anche perché si attende di nuovo il passaggio del ciclone.

In previsione dell’arrivo dell’uragano Apollo, nel Catanese è in atto una vera è propria corsa contro il tempo per poter mettere i cani di quartiere e i gatti di colonia in sicurezza.

I volontari ancora alle prese con i danni causati dalle piogge torrenziali dei giorni scorsi, stanno continuando di creare rifugi di comodo per permettere agli animali di superare nel migliore dei modi l’emergenza.

Quello che stiamo vivendo è un evento eccezionale a cui non eravamo abituati. – spiega Patrick Battipaglia, dirigente regionale del partito Animalista – I rappresentanti delle istituzioni che, in base alla legge regionale 15/2000, sono responsabili della tutela degli animali nel loro territorio, poco o quasi nulla stanno facendo per la sicurezza di cani di quartiere e gatti di colonie. Gli unici ad intervenire sono i volontari del posto. Una gara di solidarietà che sta facendo il giro dei social. C’è, ad esempio, Ilaria che in poco tempo è riuscita a trovare una cuccia per Stella, cane di quartiere di San Giovanni La Punta. Altre volontarie – prosegue Patrick Battipaglia – si sono rimboccate le maniche per dare una mano a Giorgia che si occupa dei cani della Playa di Catania. In poco tempo sono arrivati bancali in legno e coperte per dare aiuto ai poveri cani che nei giorni scorsi erano finiti nell’acqua. Insomma, un vero atto di amore e coraggio per i nostri amici pelosetti meno fortunati. Stiamo facendo una ricerca sul territorio cercando, nei limiti del possibile, di non dimenticare nessuno”.

Chi vuole aiutarci conclude può farlo contattandoci telefonicamente al 3471440434. C’è necessità di reperire al più presto coperte e cibo“.

E’ POSSIBILE AIUTARE DIRETTAMENTE I RIFUGI INVIANDO CUCCE, COPERTE, MATERASSI, SCATOLETTE E CROCCANTINI AI SEGUENTI CONTATI:

GIORGIA TIMONIERE VIA NAUMACHIA 96 950121 CATANIA Oppure AL RIFUGIO VIALE KENNEDY ACCANTO PALAGHIACCIO CATANIA TEL.320-6438087

ANTONELLA CALÀ CAMPANA TEL.328-6219186 VIA GABRIELE D’ANNUNZIO 18 95034 BRONTE CATANIA

La Lav inoltre ha comunicato che con il Sindaco di Bronte: “Abbiamo recentemente collaborato in occasione del nostro tour di microchippatura gratuita, per l’emissione di un’Ordinanza di “divieto di detenzione di cani alla catena e in altre forme che non permettono il loro salvataggio vista l’emergenza alluvionale” che potrà essere fatta propria anche da altri Sindaci“.

Iscriviti a “Il regno degli animali” per rimanere aggiornato e inviaci delle segnalazioni su ilregnodeglianimali@ilsicilia.it.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin