Cimitero dei Rotoli, Orlando: "Approvato costo dei 189 loculi sottoterra" :ilSicilia.it
Palermo

IL FATTO

Cimitero dei Rotoli, Orlando: “Approvato costo dei 189 loculi sottoterra”

di
9 Settembre 2021

In applicazione di una ordinanza sindacale dello scorso agosto, oggi pomeriggio la Giunta ha approvato oggi una delibera che fissa in 300 euro il costo di ognuno dei 189 loculi ipogei al cimitero dei Rotoli.

“Si tratta – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – di un provvedimento inserito nel cronoprogramma degli interventi fissati per il superamento dell’emergenza di salme a deposito al cimitero dei Rotoli. Ovviamente si tratta di un prezzo più che simbolico che però ci consentirà di offrire una risposta alle famiglie più indigenti e a quelle che hanno optato per l’inumazione che però al momento non è possibile a causa della carenza di adeguati spazi alternativi”.

“Gli uffici comunali contatteranno le famiglie in rigoroso ordine cronologico – aggiunge l’assessore Toni Sala – e offriranno loro questa possibilità a un prezzo finale che è di poco superiore a quello della semplice inumazione”.

Le salme – spiega l’assessore Sala – saranno poste all’interno dei loculi ipogei prefabbricati che, a loro volta, saranno interrati con l’uso di piccoli escavatori. Si tratta di una misura straordinaria ma necessaria che rende operativo un altro punto del cronoprogramma predisposto dall’amministrazione-. La concessione sarà trentennale e il costo comprenderà anche l’acquisto dei materiali necessari. Ci auguriamo che le famiglie contattate aderiscano, così da consentire di ridurre significativamente il numero di salme a deposito. Rinnoviamo l’appello perché le famiglie optano per la cremazione a costo zero e per tutte le misure messe in campo e finalizzate a uscire dall’emergenza

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin