"Cinema e Giornalismo", il nuovo libro di Ivan Scinardo :ilSicilia.it
Palermo

il saggio in libreria

“Cinema e Giornalismo”, il nuovo libro di Ivan Scinardo

di
11 Dicembre 2020

E’ uscito in libreria e online il libro del collega giornalista Ivan Scinardo, “Cinema#Giornalismo”. La ricerca contenuta in questo saggio critico è frutto di un lungo e complesso lavoro che l’autore ha svolto, grazie al suo percorso professionale: quello di giornalista professionista e di Direttore della sede siciliana, specializzata nel documentario, della più importante e antica scuola di cinema al mondo, il Centro Sperimentale di Cinematografia.

Oltre 3 anni di ricerche, raccolta dati, osservazione, visioni di film, incontri con i giornalisti. L’Ordine di Sicilia ha inserito il “Cinegiornalismo” fra i moduli della formazione obbligatoria degli iscritti.

Questo libro, di 352 pagine, rappresenta una vera e propria bussola per chi vuole conoscere il vasto panorama di film che, in un secolo di storia, hanno visto protagonisti giornalisti, editori, comunicatori in genere. 250 titoli, costituiscono la filmografia di riferimento, con la citazione di oltre 800 nomi di registi, attori, sceneggiatori, giornalisti: rimangono da censire tanti film minori e chissà potrebbero trovare posto in una prosecuzione di questo lavoro. Le schede illustrate privilegiano un taglio narrativo scarno che non ha l’ambizione di essere critica giornalistica, ma una sorta di “esca” per chi ama il cinema e il giornalismo di riferimento e non solo.

L’editore è 40due edizioni, la prefazione è del giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco, mentre la copertina di Antonio Di Natale.

LA PREFAZIONE

Il saggio critico di Ivan Scinardo, accompagna il lettore sulla soglia della vetrina in cui si specchia il vero e il verosimile dello spirito del tempo. Innumerevoli pellicole hanno celebrato o solo descritto, al cinema, figure di giornalisti nelle loro più varie tipologie.

Eroi o codardi, cinici o idealisti, pronti a tutto, pur di far trionfare la loro verità o, disponibili, a vendersi al migliore offerente. Sono quasi sempre figure maschili che per tutto il secolo scorso hanno interpretato tutte le mansioni nella gerarchia della carta stampata, semplici redattori o direttori, freelance o inviati speciali, perfino investigatori capaci di sostituirsi, con successo, nel giornalismo d’inchiesta, alle forze dell’or dine. Del resto il crinale tra racconto, giornalismo ed investigazione rischia di essere estremamente sottile e spesso i giornalisti hanno pagato sulla loro stessa pelle la coerenza della loro professione e il cinema ha saputo immortalare figure indimenticabili in questo senso.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.