Cinema: in anteprima a Palermo cinque film dalle "Giornate degli Autori" a Venezia | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

per la prima volta in sicilia

Cinema: in anteprima a Palermo cinque film dalle “Giornate degli Autori” a Venezia | FOTO

19 Ottobre 2019

Guarda le foto in alto

Dopo la fruttuosa partecipazione alla scorsa edizione della Mostra del Cinema di Venezia con “Sicilia Doc Night”, che ha segnato l’inizio di una collaborazione tra il corso triennale di Regia del Documentario della Scuola Nazionale di Cinema, diretto a Palermo da Costanza Quatriglio, la Sicilia Film Commission e la sezione veneziana Giornate degli Autori, direttamente dal Lido giungono nel capoluogo siciliano, dal 23 al 25 ottobre prossimi, cinque film in anteprima.

Tre giorni, dunque, di cinema di qualità, di personaggi ed eventi a ingresso gratuito presso la sala De Seta dei Cantieri Culturali della Zisa.

I film, selezionati da Giorgio Gosetti, Delegato Generale delle Giornate degli Autori, da Costanza Quatriglio e da Alessandro Rais, Direttore della Sicilia Film Commission, sono caratterizzati dal particolare taglio espressivo delle Giornate degli Autori, che efficacemente dialogano con i percorsi didattici del corso di cinema documentario di Palermo, con un occhio di riguardo per l’innovazione, l’originalità espressiva e l’indipendenza produttiva.

Si comincerà mercoledì 23 ottobre, alle ore 20,30, con “Sufficiente”, il cortometraggio di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco, tratto dal libro Fiori d’agave di Rosario Esposito La Rossa, ideatore della Scugnizzeria di Scampia, “piazza di spaccio dei libri” e scuola di teatro.

A seguire verrà proiettato “La Llorona”, personale rilettura dell’omonimo mito da parte del regista guatemalteco Jayro Bustamante, vincitore a Venezia del GdA Director’s Award della XVI edizione delle Giornate degli Autori.

Costanza Quatriglio e Alessandro Rais
Costanza Quatriglio e Alessandro Rais

Il 24 ottobre (ore 19) Tomaso Pessina, presenterà il suo documentario “Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio“, che racconta la figura del grande pittore veneziano (1919-2006) di cui quest’anno si celebra il centenario.

Seguirà alle ore 21 “Barn, il film del regista norvegese Dag Johan Haugerud con un dramma familiare e sociale che riflette sull’educazione dei figli e l’importanza del sistema scolastico.

Il 25 ottobre (ore 18,30) verrà proiettato il film polacco “Corpus Christi”, storia di una trasformazione spirituale, vincitore del Label Europa Cinemas della XVI edizione delle Giornate degli Autori e del Premio per l’Inclusione “Edipo Re”, che sarà presentato da Giorgio Gosetti, e Silvia Jop, Direttore Artistico di Isola Edipo, insieme a Costanza Quatriglio e Alessandro Rais.

Il film di chiusura sarà “Un monde plus grand” (25 ottobre, ore 21,30), storia di una personale elaborazione di un lutto, che conterà sulla presenza della regista francese Fabienne Berthaud che introdurrà il film prima della proiezione.

Questa opportunità, ha sottolineato Alessandro Rais alla presentazione alla stampa, per la prima volta a Palermo, è nata d’intesa tra la Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, e la Scuola di Cinematografia, realizzata grazie alla collaborazione dell’Institut Français e dell’Istituto Polacco di Cultura.

 

Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Scuola, “prorogare il contratto degli insegnanti precari”

Giovanna D’Agostino è la presidente dell’Associazione “Insieme per il sostegno” di cui fanno parte centinaia di insegnanti precari. In questa intervista si fa portavoce del sentire degli insegnanti precari chiedendo al Governo Conte la proroga del contratto al 31 agosto per tutti i precari della scuola
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona