Cinema: in anteprima a Palermo cinque film dalle "Giornate degli Autori" a Venezia | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

per la prima volta in sicilia

Cinema: in anteprima a Palermo cinque film dalle “Giornate degli Autori” a Venezia | FOTO

di
19 Ottobre 2019

Guarda le foto in alto

Dopo la fruttuosa partecipazione alla scorsa edizione della Mostra del Cinema di Venezia con “Sicilia Doc Night”, che ha segnato l’inizio di una collaborazione tra il corso triennale di Regia del Documentario della Scuola Nazionale di Cinema, diretto a Palermo da Costanza Quatriglio, la Sicilia Film Commission e la sezione veneziana Giornate degli Autori, direttamente dal Lido giungono nel capoluogo siciliano, dal 23 al 25 ottobre prossimi, cinque film in anteprima.

Tre giorni, dunque, di cinema di qualità, di personaggi ed eventi a ingresso gratuito presso la sala De Seta dei Cantieri Culturali della Zisa.

I film, selezionati da Giorgio Gosetti, Delegato Generale delle Giornate degli Autori, da Costanza Quatriglio e da Alessandro Rais, Direttore della Sicilia Film Commission, sono caratterizzati dal particolare taglio espressivo delle Giornate degli Autori, che efficacemente dialogano con i percorsi didattici del corso di cinema documentario di Palermo, con un occhio di riguardo per l’innovazione, l’originalità espressiva e l’indipendenza produttiva.

Si comincerà mercoledì 23 ottobre, alle ore 20,30, con “Sufficiente”, il cortometraggio di Maddalena Stornaiuolo e Antonio Ruocco, tratto dal libro Fiori d’agave di Rosario Esposito La Rossa, ideatore della Scugnizzeria di Scampia, “piazza di spaccio dei libri” e scuola di teatro.

A seguire verrà proiettato “La Llorona”, personale rilettura dell’omonimo mito da parte del regista guatemalteco Jayro Bustamante, vincitore a Venezia del GdA Director’s Award della XVI edizione delle Giornate degli Autori.

Costanza Quatriglio e Alessandro Rais
Costanza Quatriglio e Alessandro Rais

Il 24 ottobre (ore 19) Tomaso Pessina, presenterà il suo documentario “Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio“, che racconta la figura del grande pittore veneziano (1919-2006) di cui quest’anno si celebra il centenario.

Seguirà alle ore 21 “Barn, il film del regista norvegese Dag Johan Haugerud con un dramma familiare e sociale che riflette sull’educazione dei figli e l’importanza del sistema scolastico.

Il 25 ottobre (ore 18,30) verrà proiettato il film polacco “Corpus Christi”, storia di una trasformazione spirituale, vincitore del Label Europa Cinemas della XVI edizione delle Giornate degli Autori e del Premio per l’Inclusione “Edipo Re”, che sarà presentato da Giorgio Gosetti, e Silvia Jop, Direttore Artistico di Isola Edipo, insieme a Costanza Quatriglio e Alessandro Rais.

Il film di chiusura sarà “Un monde plus grand” (25 ottobre, ore 21,30), storia di una personale elaborazione di un lutto, che conterà sulla presenza della regista francese Fabienne Berthaud che introdurrà il film prima della proiezione.

Questa opportunità, ha sottolineato Alessandro Rais alla presentazione alla stampa, per la prima volta a Palermo, è nata d’intesa tra la Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei, e la Scuola di Cinematografia, realizzata grazie alla collaborazione dell’Institut Français e dell’Istituto Polacco di Cultura.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin