Cinisi, un intero nucleo familiare positivo al coronavirus :ilSicilia.it
Palermo

lo comunica il sindaco

Cinisi, un intero nucleo familiare positivo al coronavirus

di
1 Settembre 2020

Un intero nucleo familiare, composto da quattro persone, è stato trovato positivo al coronavirus a Cinisi, in provincia di Palermo. A comunicarlo è il sindaco Giangiacomo Palazzolo.

Cari concittadini – scrive il primo cittadino su facebook –, ho ricevuto comunicazione dell’ ASP con la quale si informa che un intero nucleo familiare di 4 persone è risultato positivo al Covid 19. I nostri compaesani stanno bene e sono in isolamento presso la propria abitazione ed è stato avviato il ‘tracciamento contatti’ per le persone con cui sono state a stretto contatto. A loro il mio augurio di una rapida guarigione“.

Il sindaco esorta alla cautela i propri concittadini: “Vi invito a non abbassare la guardia e a rispettare semplici regole che ormai abbiamo tutti imparato. Obbligo di uso delle mascherine così come previsto dalle ordinanze nazionali e regionali distanziamento interpersonale lavaggio frequente delle mani. Attenersi alle regole è una forma di rispetto per tutti, principalmente per noi stessi – conclude -, per gli interlocutori, per i familiari e per gli anziani“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.