Città Metropolitana di Messina "taglia" le partecipate: recesso per sei società :ilSicilia.it
Messina

La decisione di Palazzo dei Leoni

Città Metropolitana di Messina “taglia” le partecipate: recesso per sei società

di
2 Ottobre 2018

La Città Metropolitana di Messina passa ai fatti e attua il preannunciato “taglio” delle società partecipate. La sforbiciata è stata posta in atto dal Commissario straordinario con i poteri del Consiglio Metropolitano, Filippo Ribaudo, che ha disposto il recesso della partecipazione della Città Metropolitana di Messina da sei organismi societari e consortili. L’ex provincia regionale vuole alleggerire il peso della massa debitoria che grava sul bilancio dell’ente e ha così intrapreso il previsto provvedimento che decreta

Si tratta dei seguenti organismi compartecipati della Città Metropolitana: Società Consortile Gal Castell’Umberto Nebrodi a.r.l. (società con funzioni di intervento previsti dal Programma Comunitario LEADER e degli interventi previsti da ulteriori programmi comunitari e regionali sullo sviluppo rurale e sullo sviluppo locale); Società Gal Valle Alcantara a.r.l. (società con funzioni di tutela del patrimonio rurale, creazione e sviluppo di micro imprese, valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici locali, miglioramento dei servizi commerciali rurali e mercatali, incentivazione di attività turistiche e tutela del patrimonio artistico-culturale).

Filippo Ribaudo

Ed inoltre: Società Consortile Gal Nebrodi a.r.l. (società con funzioni di intervento previsti dal programma di azione locale “P.A.L.”, nell’ambito del programma regionale Leader II della Regione Siciliana); Consorzio Agenzia per l’Energia Messina-Apem (il consorzio opera nel settore dell’energia per la realizzazione, gestione e valutazione di programmi operativi strategici nel settore energetico, nell’attività di ricerca nel settore dell’energia ed ambiente, nella promozione delle tecnologie energetiche, nella valutazione tecnica delle tecnologie innovative e nel controllo e certificazione energetica degli edifici); Sogepat a.r.l. (nata nel 1999 per la gestione del patto territoriale di Messina e le agevolazioni previste dalla legge 488/92 a favore delle imprese con unità produttive in zone svantaggiate); Società Progeta s.p.a. (la società è stata creata con le finalità di promozione ed intercettazione dei fondi comunitari europei per lo sviluppo del territorio dei Nebrodi).

Le procedure si inquadrano nel programma di dismissione degli organismi partecipati intrapreso dai vertici di Palazzo dei Leoni attraverso un piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie direttamente o indirettamente possedute, nell’ottica di un risparmio finanziario dell’Ente e tenuto conto dell’interesse generale e delle finalità istituzionali di Palazzo dei Leoni.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro