Clarinet Sicily Festival 2019: a Cefalù le masterclass “INcontemporanea” :ilSicilia.it
Palermo

Dal 25 al 28 luglio

Clarinet Sicily Festival 2019: a Cefalù le masterclass “INcontemporanea”

25 Giugno 2019

Dal 25 al 28 luglio 2019 nella magnifica settecentesca Villa Bordonaro di Cefalù, le originali masterclassINcontemporanea” del Clarinet Sicily Festival 2019, accoglieranno per il terzo anno consecutivo gli allievi che potranno approfondire il loro suono con ogni tipo di repertorio: dal classico al jazz, dall’etnico al contemporaneo. La didattica sarà affidata a cinque musicisti specialisti del clarinetto: Giovanni Mattaliano, Giuseppe Testa, Antonino Lampasona, Giuseppe Balbi e Giovanni La Mattina.

Quattro giorni di libertà sonore in speciali luoghi d’arte, affiancati da due concerti originali aperti a tutti. I concerti, in scena nell’Atrio Vescovile di Cefalù, si terranno: sabato 27 luglio alle 21 in apertura con il giovanissimo ensemble “Clarinet’s Friends”, affiancato da amatori che darà il LA all’esclusiva performance denominata “Italian Clarinet Songs”, in scena alle 21.30 sotto la direzione di Giovanni Mattaliano, affiancato dal Mediterranean Soloist Clarinets, con musiche di Lucio Dalla, Fabrizio De André, Pino Daniele, Renzo Arbore, Bruno Martino e Tinturia, arrangiate dai clarinettisti – compositori Antonio Fraioli, Gemino Calà, Ninni Pedone, Antonino Scorsone, Gianpiero Risico, Mattaliano e Testa.

INContemporanea clarinet festival 2019Domenica 28 luglio alle 21 va in scena il concerto per clarinetto solista e banda (Ass. Cult. S.Cecilia, diretta da Giuseppe Testa) con i solisti Antonino Anzelmo, Giuseppe Balbi, Vincenzo Toscano, Roberta Marino, Giovanni La Mattina, Ninni Pedone, Antonino Lampasona e Antonio Amato. In programma musiche classiche e contemporanee.

La quota di partecipazione all’intera manifestazione (masterclasses + 2 concerti) è di € 100.00 a partecipante (€ 80.00 soci Anbima). Quest’anno potranno iscriversi anche i giovani delle Scuole medie ad Indirizzo musicale con una quota di € 50.00 che comprende la partecipazione al concerto del 27 luglio “Clarinet’s friends”. La terza edizione 2019 è dedicata al siciliano, il M° Giuseppe Ruggiero (clarinettista e compositore) a cui è dedicato un Premio Nazionale, che verrà assegnato ai migliori allievi suddivisi in tre distinte categorie (è possibile scaricare i brani da studiare all’interno della pagina Facebook del Clarinet Sicily Festival). Durante la manifestazione sarà possibile provare clarinetti ed accessori “Buffet Crampon” di Parigi.

Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 329 8067697 o 347 4768213. La direzione artistica dell’intera manifestazione è a cura dei maestri Giovanni Mattaliano e Giuseppe Testa.

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.