12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.55
Palermo

Dal 25 al 28 luglio

Clarinet Sicily Festival 2019: a Cefalù le masterclass “INcontemporanea”

25 Giugno 2019

Dal 25 al 28 luglio 2019 nella magnifica settecentesca Villa Bordonaro di Cefalù, le originali masterclassINcontemporanea” del Clarinet Sicily Festival 2019, accoglieranno per il terzo anno consecutivo gli allievi che potranno approfondire il loro suono con ogni tipo di repertorio: dal classico al jazz, dall’etnico al contemporaneo. La didattica sarà affidata a cinque musicisti specialisti del clarinetto: Giovanni Mattaliano, Giuseppe Testa, Antonino Lampasona, Giuseppe Balbi e Giovanni La Mattina.

Quattro giorni di libertà sonore in speciali luoghi d’arte, affiancati da due concerti originali aperti a tutti. I concerti, in scena nell’Atrio Vescovile di Cefalù, si terranno: sabato 27 luglio alle 21 in apertura con il giovanissimo ensemble “Clarinet’s Friends”, affiancato da amatori che darà il LA all’esclusiva performance denominata “Italian Clarinet Songs”, in scena alle 21.30 sotto la direzione di Giovanni Mattaliano, affiancato dal Mediterranean Soloist Clarinets, con musiche di Lucio Dalla, Fabrizio De André, Pino Daniele, Renzo Arbore, Bruno Martino e Tinturia, arrangiate dai clarinettisti – compositori Antonio Fraioli, Gemino Calà, Ninni Pedone, Antonino Scorsone, Gianpiero Risico, Mattaliano e Testa.

INContemporanea clarinet festival 2019Domenica 28 luglio alle 21 va in scena il concerto per clarinetto solista e banda (Ass. Cult. S.Cecilia, diretta da Giuseppe Testa) con i solisti Antonino Anzelmo, Giuseppe Balbi, Vincenzo Toscano, Roberta Marino, Giovanni La Mattina, Ninni Pedone, Antonino Lampasona e Antonio Amato. In programma musiche classiche e contemporanee.

La quota di partecipazione all’intera manifestazione (masterclasses + 2 concerti) è di € 100.00 a partecipante (€ 80.00 soci Anbima). Quest’anno potranno iscriversi anche i giovani delle Scuole medie ad Indirizzo musicale con una quota di € 50.00 che comprende la partecipazione al concerto del 27 luglio “Clarinet’s friends”. La terza edizione 2019 è dedicata al siciliano, il M° Giuseppe Ruggiero (clarinettista e compositore) a cui è dedicato un Premio Nazionale, che verrà assegnato ai migliori allievi suddivisi in tre distinte categorie (è possibile scaricare i brani da studiare all’interno della pagina Facebook del Clarinet Sicily Festival). Durante la manifestazione sarà possibile provare clarinetti ed accessori “Buffet Crampon” di Parigi.

Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 329 8067697 o 347 4768213. La direzione artistica dell’intera manifestazione è a cura dei maestri Giovanni Mattaliano e Giuseppe Testa.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.