Classifica de "Il Sole 24 Ore" sulla qualità della vita, Orlando: "Importante miglioramento per Palermo" :ilSicilia.it
Palermo

IL CAPOLUOGO SICILIANO RISALE AL 89° POSTO

Classifica de “Il Sole 24 Ore” sulla qualità della vita, Orlando: “Importante miglioramento per Palermo”

di
14 Dicembre 2020

Al di là della valutazione sui dati e parametri presi in considerazione, non possiamo che registrare che a parità di dati, rispetto allo scorso anno, si registra un importante miglioramento, nonostante il Covid e l’impatto devastante che questo ha avuto sul nostro tessuto sociale ed economico oltre che in termini di vite umane“.

Lo dichiara il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, a proposito dei dati emessi da “Il Sole 24 Ore” sulla qualità della vita nelle città italiane.

Lascio ai cittadini di valutare cosa sarebbe successo a Palermo se non avessimo avuto questa crisi – sottolinea Orlando –, dopo tre anni durante i quali la città ha avuto il migliore aumento dei flussi turistici in tutto il Paese e con evidenti segnali di ripresa dell’economia. Oggi l’impegno dell’Amministrazione, come la conferenza stampa di oggi sul tram dimostra, è quello di guardare al futuro, costruendo basi solide per una ripresa che sia duratura e basata su interventi strutturali, continuando comunque ad affrontare la crisi e l’emergenza insieme a tutte le forze vitali della città“.

E’ significativo – continua il primo cittadino – che per alcuni parametri Palermo sia nella “parte alta” della classifica (tra gli altri, quello sulla diffusione della banda larga, quello sull’imprenditoria giovanile, quelli relativi alla capacità di attrazione e spesa dei fondi comunitari, quelli legati alla sicurezza) tutti indicativi di un impegno appunto di tipo strutturale”.

“Certamente tanti altri indicatori, per altro non sempre legati alle competenze dell’Amministrazione, sono ancora preoccupanti, ma questo è sicuramente la conferma e lo stimolo della necessità di mantenere l’impegno per la qualità della vita di tutti e di tutte nella nostra città“, chiosa Leoluca Orlando.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.