21 gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.12
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Diffuso il comunicato ufficiale

‘Closing Palermo calcio’: gli inglesi hanno acquistato il 100% delle quote

29 dicembre 2018

E’ arrivato il tanto atteso closing, infatti, gli inglesi, secondo quanto riportato in un comunicato ufficiale dalla squadra rosanero e nel sito della Global Sport Futures, hanno acquistato ufficialmente il 100% delle quote del Palermo Calcio.

Di seguito il comunicato:

“L’U.S. Città di Palermo conferma l’avvenuto passaggio di proprietà del 100% delle azioni della società dal Sig. Maurizio Zamparini a Sport Capital Investments Ltd, società controllata da Sport Capital Group Ltd, in esecuzione dell’accordo preliminare firmato il 30 novembre.

Il nuovo consiglio di amministrazione sarà formato dal Presidente Clive Richardson, dall’Amministratore Delegato Emanuele Facile e dal consigliere John Treacy. Sport Capital Group Investments Ltd convocherà nei prossimi giorni un’assemblea dei soci per aumentare il capitale fino a € 20 milioni.

Nel ringraziare la precedente proprietà per i prestigiosi risultati raggiunti e per avere apprezzato il progetto di sviluppo del Palermo Calcio presentato dal nuovo gruppo azionista, il nuovo consiglio di amministrazione, con il supporto di un gruppo di advisors coordinati da Dean Holdsworth, intende da subito lavorare assieme al management team esistente sui programmi per la parte rimanente della stagione 2018–2019.

Ulteriori comunicazioni sui dettagli della struttura di controllo del club e sui prossimi passi verranno forniti a breve, appena completati tutti i processi regolamentari connessi all’acquisizione.

Clive Richardson
Presidente
U.S. Città di Palermo”. 

 

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

Mafia, ladruncoli, o collezionisti seriali?

Quando si sente parlare di opere trafugate, molto spesso si pensa ad un gesto occasionale, magari a cura di balordi o inconsapevoli ladruncoli, che con poca esperienza arraffano alla meglio quello che capita sotto mano.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.