Collaboratore di giustizia e truffatore seriale, a Palermo scatta la condanna per Girgenti :ilSicilia.it
Palermo

dopo otto anni

Collaboratore di giustizia e truffatore seriale, a Palermo scatta la condanna per Girgenti

di
13 Gennaio 2022

Il tribunale di Palermo, presieduto da Marco Petrigni, ha condannato Giorgio Girgenti ad un anno di carcere pena sospesa.

Girgenti, collaboratore di giustizia, accusato anche di essere un truffatore seriale, è stato condannato anche a risarcire la vittima, un medico, assistito dall’avvocato Michele Calantropo, parte civile nel processo. Il giudice ha accolto la tesi della procura e della parte civile secondo cui Girgenti ha intascato l’anticipo di 70mila euro per la vendita di una villa, in via Lanza di Scalea, che non si è mai compiuta.

Una vicenda del 2013 che, complice la pandemia, è arrivata a sentenza otto anni dopo. Girgenti ha in corso altri due procedimenti per truffa a Palermo e Termini Imerese, è collaboratore dell’indagine dei carabinieri del Ros che il 13 dicembre scorso ha portato agli arresti di sette uomini vicini al clan di Santa Maria di Gesù. Le denunce di Girgenti hanno svelato nomi, assegni bancari, verificati dagli investigatori del Ros coordinati dal sostituto procuratore della Dda Dario Scaletta e all’aggiunto Salvatore De Luca.

Tra i truffati di Girgenti anche l’ex portiere del Palermo Federico Agliardi che voleva una casa da comprare, si era innamorato di Palermo e del suo mare. Girgenti incassò l’anticipo e sparì nel nulla. Tra i truffati ci sarebbero (il processo è ancora in corso) anche un gruppo di inglesi, avvocati e altri medici. Davanti al tribunale di Termini Imerese, Girgenti è sotto processo con altre tre persone per truffe immobiliari che vedono vittime quindici acquirenti rimasti con un pugno di mosche in mano e 2 milioni di euro in meno nelle tasche. Un altro processo è a Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin