Comune di Palermo, approvati all'ultimo i debiti fuori bilancio, Terrani: "Serve un'adeguata programmazione" :ilSicilia.it
Palermo

Parla il capogruppo del Mov139

Comune di Palermo, approvati all’ultimo i debiti fuori bilancio, Terrani: “Serve un’adeguata programmazione”

di
31 Dicembre 2018

Sono stati votati, dal consiglio comunale di Palermo, l’ultimo dell’anno, i debiti fuori bilancio e il capo gruppo del Mov139, Sandro Terrani, ha sottolineato l’importanza di “Porre rimedio a questo atavico problema che deriva dalla mancata programmazione delle risorse come la spesa sociale, espropriazioni, scuola, in fase di previsione di Bilancio dei settori di riferimento, poiché non è possibile pagare sempre spese legali, interessi e soccombenza che vanno a gravare sulle tasche dei cittadini. Dunque, bisogna sollecitare i settori ad una efficienza maggiore“.

Adesso si attende il nuovo appuntamento tra il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e la sua maggioranza, sul tavolo sempre il rimpasto della Giunta e la riorganizzazione degli uffici. Per quanto riguarda le nomine dei nuovi Assessori che comunque, come lui stesso ha ricordato, sarà lui a decidere, ha chiesto, alla maggioranza, nomi di alto profilo per i ruoli da ricoprire e rilanciare così la giunta entro il mese di gennaio. Inoltre, Orlando potrebbe cambiare la metà degli assessori in carica se non addirittura tutti, ma questo ancora non è dato saperlo con certezza.

LEGGI ANCHE:

Comune di Palermo: il Sindaco rivede le deleghe e pensa al rimpasto della Giunta

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin