Comune di Palermo, Ferrandelli annuncia: "Battaglia sul bilancio di previsione" :ilSicilia.it
Palermo

Da poco è stato approvato il rendiconto 2017

Comune di Palermo, Ferrandelli annuncia: “Battaglia sul bilancio di previsione”

di
7 Novembre 2018

E’ stato appena approvato il rendiconto 2017, con non poca fatica da parte della maggioranza del sindaco Orlando che ha trovato muro da parte delle opposizioni, e parte già la battaglia in consiglio comunale a Palermo sul bilancio di previsione.

fabrizio-ferrandelliChiamare di previsione un bilancio di cui conosciamo già 11 mesi di gestione fa ridere i polli– queste le dure parole del consigliere comunale e leader de I Coraggiosi, Fabrizio Ferrandelli che aggiunge – Grazie all’inettitudine e incapacità dell’Amministrazione comunale sono state perse centinaia di opportunità economiche per la città che in assenza dello strumento finanziario sono rimaste al palo, inclusi i servizi alla cittadinanza“.

In più siamo scandalizzati dai tagli corposi sull’istruzione, sulla tutela del territorio (proprio all’indomani delle tragedie e di emergenze evidenti) e sul trasporto pubblico.Un vero e proprio taglio ai servizi e alla sicurezza. Dare un giudizio positivo alla scena di un disastro gestionale mi fa impensierire.  Avrà portato bene al Sindaco la visita con il presidente dell’ordine, ma da noi si aspetti ancora una volta battaglia” conclude Ferrandelli.

LEGGI ANCHE:

Comune di Palermo: approvato il rendiconto 2017. Rimangono a rischio Amat e Rap

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin