Comune di Palermo: il Sindaco rivede le deleghe e pensa al rimpasto della Giunta :ilSicilia.it
Palermo

Presto un nuovo vertice

Comune di Palermo: il Sindaco rivede le deleghe e pensa al rimpasto della Giunta

di
28 Dicembre 2018

Nuovo incontro tra il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e la sua maggioranza, sul tavolo sempre il rimpasto della Giunta e la riorganizzazione degli uffici. Sulle nomine dei nuovi Assessori ha ribadito che sarà lui a decidere, anche se ha chiesto nomi di alto profilo per i ruoli da ricoprire e rilanciare così la giunta entro il mese di gennaio. Inoltre, Orlando potrebbe cambiare la metà degli assessori in carica se non addirittura tutti, ma questo ancora non è dato saperlo con certezza.

Intanto, l’idea di Orlando è quella di riorganizzare le deleghe, lui terrebbe, comunque, il turismo, l’avvocatura e la Gesap;

  • La scuola si accorperebbe con la disabilità e il sociale sarebbe a parte con la questione dell’emergenza abitativa;
  • Tutte le deleghe attualmente affidate all’assessore Emilio Arcuri sarebbero suddivise: Prg, manutenzioni, lavori pubblici, mobilità con pedonalizzazioni da una parte e tutto il settore dell’Edilizia privata dall’altra;
  • Non dovrebbe esserci più un assessore responsabile delle società partecipate, ma ogni società avrebbe un assessore di riferimento in base alla delega di competenza;
  • Quindi, l’assessore alla Mobilità si occuperebbe di Amat, così come quello con delega all’Ambiente di Rap;
  • Il Bilancio sarebbe accorpato con il Patrimonio, ma anche con i cimiteri;
  • Il Personale andrebbe, invece, con la Municipale, il Decentramento e l’Anagrafe.

In uscita probabilmente, come già detto precedentemente, Iolanda Riolo alla Mobilità, Gaspare Nicotri al personale e Andrea Cusumano alla Cultura. Potrebbero rimanere, invece Giuseppe Mattina al Sociale, Antonino Gentile al Bilancio che è riuscito a fare approvare alla Giunta in tempi record il bilancio di previsione 2019-2021 e il vicesindaco in carica Sergio Marino.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.