10 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 14.28
Palermo

Sulle dichiarazioni del sindaco in Aula

Comune di Palermo, l’Ugl attacca Orlando sulla questione precari

6 Febbraio 2019

 

Patrizia Biagi
Patrizia Biagi

Se c’è qualcuno che non sa cosa faccia la mano destra e cosa faccia la mano sinistra è proprio il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Apprendiamo dalla stampa le dichiarazioni del primo cittadino nella giornata di ieri a proposito dei rilievi sollevati dagli ispettori del MEF :”gli ispettori del MEF hanno fatto una ispezione ma non conoscono le leggi dello stato, della regione e neppure cosa fa il loro vicino d’ufficio”  a dirlo Patrizia Biagi dirigente sindacale UGL e Daniele Galici, RSU UGL Comune di Palermo.

In riferimento invece alla difesa dei diritti dei “precari” “stabilizzati” del comune, il sindaco ha dichiarato “I loro sono diritti acquisiti, legittimi e intoccabili” “ aggiungono.

“Sono i suoi uffici che smentiscono il sindaco di Palermo. La nota del comune sostiene che è facoltà dell’Amministrazione e non un “diritto acquisito, legittimo ed intoccabile” come invece dichiarerebbe il sindaco. Delle due l’una: o il sindaco di Palermo dice cose non vere, o gli uffici negano i “diritti acquisiti, legittimi e intoccabili”… o “è terrorismo”?!” concludono Biagi e Galici.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Una Mattina Diversa

Carissimi, erano quasi le ore 20.00 quando al mio congestionato telefonino mi giunse una telefonata da un numero al quale non potevo non rispondere. La voce era quella del segretario particolare del segretario del grande capo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.