Comune di Palermo: Orlando allarga la sua maggioranza, Volante passa con I Comitati civici :ilSicilia.it
Palermo

Eletto con Ferrandelli

Comune di Palermo: Orlando allarga la sua maggioranza, Volante passa con I Comitati civici

di
1 Febbraio 2019

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando conquista un nuovo pezzo per la sua maggioranza. Infatti, ad aderire ai Comitati civici, di cui è  stato eletto di recente come presidente il consigliere comunale Giulio Cusumano, è il consigliere Claudio Volante, eletto nelle ultime elezioni con Ferrandelli e poi passato al Gruppo misto.

I Comitati Civici si prefiggono l’obiettivo di “creare uno spazio libero e democratico, dove ciascun cittadino possa impegnarsi per il bene della collettività in condizioni di parità ed equità”. Come già evidenziato nel corso della recente assemblea elettiva, il gruppo intende consolidare la propria presenza nei venticinque quartieri del capoluogo siciliano, così come nei paesi della provincia, nominando per questo scopo dei “referenti di Comitato”.

Un risultato significativo per il primo cittadino, che più volte ha visto barcollare tra dubbi e perplessità la sua maggioranza, considerato che proprio qualche settimana fa il consigliere Fabrizio Ferrara, eletto nel Mov139, è passato a Forza Italia.

Adesso tra i meno soddisfatti, c’è chi attende il rimpasto della Giunta per decidere come muoversi, quindi Orlando potrebbe perdere qualche altro pezzo o potrebbe anche rafforzare o confermare ancora la sua maggioranza. Certo è che i cambi di casacca in Consiglio comunale sono spie di un’inquietudine e una realtà fluida che oramai è sotto gli occhi di tutti.

Intanto, Orlando ha una bella gatta da pelare, dopo che i rilievi del Mef hanno messo in discussione la stabilizzazione dei dipendenti del Comune, tra questi gli Lsu e il Coime, motivo per il quale ha preannunciato che la settimana prossima sarà presente in Aula, affrmando che l’Amministrazione comunale non farà alcun passo indietro a riguardo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin