Comune di Palermo, torna lo spettro fallimento Rap: possibile aumento della Tari :ilSicilia.it
Palermo

Sabato e domenica seduta straordinaria di Consiglio

Comune di Palermo, torna lo spettro fallimento Rap: possibile aumento della Tari

di
29 Marzo 2019

Si torna a parlare di rischio fallimento per Rap e aumento Tari per i contribuenti, effetti questi che sembrano essere dietro l’angolo.

A questo proposito per il consiglio comunale sarà un fine settimana di fuoco, infatti, sabato 30 marzo, le sette commissioni consiliari si riuniranno per dare il parere, ed entro domenica 31 marzo, termine ultimo questo in quanto le tariffe possono essere modificate entro e non oltre il 31 marzo data fissata per l’approvazione dei bilanci, dovranno votare l’atto.

La Rap, dunque, ha eroso il capitale sociale e dovrebbe recuperare circa sei milioni di euro sulla Tari per evitare il fallimento, così il gettito passerebbe da 122 a 126 milioni, per riuscire in questa impresa il Comune può rivalersi sulle utenze domestiche e non che non hanno dichiarato gli effettivi metri quadrati.

fabrizio-ferrandelliCon Andrea Mineo abbiamo abbandonato la seduta della commissione Bilancio. Ancora non c’era il documento da votare, una cosa che fa perdere ulteriore tempo. Credo anche che sia irregolare  la convocazione del consiglio, per questo proporrò agli altri membri dell’opposizione di stare fuori e far assumere la responsabilità di una seduta irregolare, e quindi di una delibera impugnabile, alla maggioranza se c’è” afferma il consigliere Fabrizio Ferrandelli rappresentante di +Europa in Sicilia.

Andrea Mineo

Durante la commissione di oggi avremmo dovuto esaminare l’atto deliberativo riguardante Rap, che non era ancora arrivato, un atto importantissimo per Palermo, ma evidentemente non per la maggioranza che non era presente. Attendiamo la maggioranza al varco. Vedremo se per un atto così importante saranno presenti.  Noi siamo pronti alla battaglia d’Aula”, ha detto il vice presidente della commissione Bilancio, Andrea Mineo.

Giulio CusumanoGiulio Cusumano, de i Comitati civici, si dichiara “Sorpreso da questa proposta di delibera che arriva quasi intempestiva, comunque, con senso di responsabilità sia io che Claudio Volante, la valuteremo entrando nel merito e soprattutto nell’interesse dei cittadini“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.