20 settembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 19.59
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Al secondo posto Barbara Evola

Comune Palermo, redditi consiglieri: Caracausi il più “ricco”

7 dicembre 2017

E’ Paolo Caracausi, professione bancario con un reddito di 88 mila 186 euro, il consigliere comunale più ”ricco” a Palermo. La consigliera di Forza Italia Marianna Caronia, neoeletta deputato regionale alle regionali di novembre, è invece la più ”povera”: dichiara 902 euro, possiede una
Fiat 500 e ha speso per la campagna elettorale 32 mila euro.

La singolare “classifica”- stilata in base alle dichiarazioni dei redditi 2017 pubblicate sul sito del comune di Palermo dei neoeletti consiglieri comunali – vede al secondo posto della classifica dei ‘facoltosi’ di Sala delle Lapidi, con un reddito di 81.997 euro, Barbara Evola, insegnante ed ex assessore alla Scuola nella passata giunta di Leoluca Orlando, oggi consigliera di Sinistra Comune.

Al terzo posto Alessandro Anello (80.379), con un passato in Forza Italia che ha un’agenzia di viaggi. Al quarto c’è il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando: al fisco dichiara 79 mila 779 euro. Più di Dario Chinnici del Pd (79.726) e di Giusto Catania (79.157), consigliere di Sc, già assessore nella giunta Orlando con delega alla mobilità.

In coda alla classifica ci sono la consigliera del M5S Concetta Amella (3.378), e Roberta Cancilla di Forza Italia che dichiara al fisco 2937 euro.

Sui dati ha rilasciato una dichiarazione proprio Marianna Caronia, che ha segnalato un errore nel reddito. “Nel 2016 ho prestato attività di segretario particolare dell’assessorato regionale alla Famiglia, non ricordo la cifra complessiva ma il reddito ammontava a circa 36 mila euro – ha dichiarato la Caronia – C’è stato un errore nella presentazione dei documenti fiscali, faremo le integrazioni opportune e daremo comunicazione al Comune per la trasparenza”. 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La perdita delle certezze

Prima era una delle certezze assolute, la Chiesa è lo stato Vaticano e il Papa, il tutto a Roma. Oggi la fede, tra dogmi e sprechi cos'è? C’è chi si è divertito tutta la vita sposando ideali a convenienza e c’è chi ha tentato di essere coerente...
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.