17 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.56
Palermo

Anche Orlando e M5S in attesa dei concorsi pubblici

Il Comune sceglie commissioni esterne per concorsi dei dirigenti

19 Dicembre 2016

I concorsi per consolidare le posizioni dirigenziali avranno commissari estratti a sorte, selezionati da liste di esperti appositamente formate. Da assegnare ci sono dodici posti di dirigente tecnico e due da dirigente contabile, prima tramite mobilità esterna e poi tramite concorso. La scadenza è per il 27 dicembre. L’amministrazione dimostra di non voler creare delle ombre sui concorsi cercando la massima trasparenza. La scelta delle commissioni esterne permette di fare una cernita all’interno di un calderone di professionisti in grado di potere fare parte dei nuclei di valutazione.

Possono essere inclusi nelle liste i dirigenti pubblici di altre amministrazioni, in possesso di lauree specialistiche, con almeno 5 anni di anzianità di servizio nella qualifica. Inoltre saranno ammessi i docenti dell’università che rilasciano i titoli di studio richiesti per ciascun posto o delle materie comprese nel programma di esami; liberi professionisti in possesso di laurea e iscritti ai relativi albi professionali da almeno 10 anni; docenti di ruolo specialisti di lingue straniere operanti presso scuole medie superiori (relativamente alla prova di Lingue straniere); docenti di ruolo di Informatica operanti presso scuole medie superiori (per la prova afferente l’informatica). Ai componenti che saranno estratti a sorte per la partecipazione alle commissioni saranno corrisposte le indennità e compensi previsti dalla normativa regionale sulle commissioni di concorso.

In seguito ad una sentenza del Tar che mandò in fumo il concorso con cui Palazzo delle Aquile aveva selezionato le posizioni di vertice, l’amministrazione si trovò con gli uffici privi di capi dirigenti rimanendo in carica solamente Nicola Di Bartolomeo che per un lungo tempo rimase l’unico riferimento «tecnico». Il sindaco Leoluca Orlando , in attesa del concorso pubblico, cominciò la contestatissima procedura che vedeva la designazione di 12 dirigenti a tempo determinato per un anno, poi prorogato per altri dodici mesi.

Anche il M5S fece una battaglia contro le nomine a termine; adesso si va verso la chiusura di quella stagione attraverso un concorso vero e proprio che arriverà subito dopo le procedure di mobilità esterna.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.