25 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.23

Incontro istituzionale a Palazzo d'Orleans

Comuni, vertice Anci-Musumeci: “Serve riforma, modello sia conferenza Stato regioni”

20 Dicembre 2018

Una collaborazione istituzionale finalizzata a una riforma organica dell’ordinamento degli Enti locali in Sicilia per rendere il confronto tra questi ultimi e la Regione “sistematico e fruttuoso” e per avviare un’interlocuzione “forte e coesa” con il Governo nazionale. Questa la principale novità emersa a Palazzo d’Orleans, a Palermo, durante l’incontro tra il Consiglio regionale dell’Anci Sicilia guidato dal presidente Leoluca Orlando e del quale erano presenti, tra gli altri, il segretario generale Mario Emanuele Alvano, i vicepresidenti Luca Cannata, Paolo Amenta, Giulio Tantillo e Alessandro Plumeri, e governatore Nello Musumeci, il vice presidente della Regione, Gaetano Armao, e gli assessori regionali Bernadette Grasso, Salvatore Cordaro, Alberto Pierobon, Sandro Pappalardo, Marco Falcone e Sebastiano Tusa. “Si è trattato di un confronto istituzionale importante fra i due massimi organi delle due istituzioni che non ha precedenti nel passato – spiegano dall’Associazione dei Comuni – e che ha sancito l’avvio di un proficuo dialogo finalizzato ad affrontare in maniera organica e congiunta le tantissime problematiche riguardanti i comuni, gli enti intermedi, e le città metropolitane della Sicilia“.

Apprezziamo la disponibilità del presidente Musumeci e dell’intera giunta di governo – ha detto Orlandoad aprire un confronto con gli enti locali siciliani e proponiamo in questa sede di costruire un’interlocuzione condivisa tra la Sicilia e il Governo nazionale con l’adozione del modello nazionale della Conferenza delle regioni“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.