Concorsi truccati: cinque candidati a rettore di Catania :ilSicilia.it
Catania

Dopo le dimissioni di Francesco Basile

Concorsi truccati: cinque candidati a rettore di Catania

19 Luglio 2019

Sono cinque le candidature presentate per la carica di rettore dell’Università di Catania per i prossimi sei anni: dal 2019 al 2025. Il voto è stato indetto dopo le dimissioni del rettore, Francesco Basile, interdetto dall’attività dal Gip assieme ad altri otto docenti nell’ambito dell’inchiesta ‘Università bandita’ della Procura su presunti concorsi ‘truccati’.

I candidati a rettore sono: Salvatore Barbagallo, 63 anni, ordinario di Idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali del dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente; Vittorio Calabrese, 59 anni, ordinario di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica del dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche (Biometec); Agatino Cariola, 57 anni, ordinario di Diritto costituzionale nel dipartimento di Giurisprudenza; Francesco Priolo, 57 anni, ordinario di Fisica della Materia del dipartimento di Fisica e Astronomia; e Roberto Purrello, 63 anni, ordinario di Chimica nel dipartimento di Scienze chimiche.

La prima votazione è fissata per il 23 agosto, con seggi aperti dalle 9 alle 19. L’eventuale seconda votazione si terrà il 26 agosto, l’eventuale terza tre giorni dopo. Il rettore è eletto a maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto nelle prime tre votazioni. In caso di mancata elezione il 2 settembre si procederà con il turno di ballottaggio tra i due candidati che nella terza votazione abbiano riportato il maggior numero di voti.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!