Concorso autisti Rap, Gelarda (Lega): "Illegittimo. Manca il parere dei Revisori dei conti" :ilSicilia.it
Palermo

la nota del collegio dei revisori dei conti

Concorso autisti Rap, Gelarda (Lega): “Illegittimo. Manca il parere dei Revisori dei conti”

di
28 Settembre 2021

L’amministratore unico della Rap, l’azienda pubblica di Risorse Ambiente Palermo che si occupa dei servizi di raccolta e igiene ambientale, ha bandito un concorso per la selezione di due dirigenti tecnici e di 46 autisti, con assunzioni che prevedono un contratto a tempo indeterminato. Il 29 settembre scadranno i termini entro cui i candidati dovranno presentare la domanda per partecipare alla procedura concorsuale.

Tuttavia, secondo quanto affermato dal Consigliere comunale della Lega Igor Gelarda, mancherebbero alcuni passaggi fondamentali per il bando rivolto agli autisti. Nello specifico, Gelarda  afferma che non sono stati eseguiti gli atti prodromici necessari per poter bandire il concorso. E soprattutto, vista l’approvazione dell’iter per il predissesto, secondo Gelarda sorge il dubbio che la Rap non possa effettivamente bandire il concorso.

Come ricorda il collegio nella nota inviata in risposta al consigliere della Lega, “Il Consiglio comunale approva la proposta di piano industriale triennale entro il 30 settembre, di ogni anno, previo parere del Collegio dei Revisori, in coerenza con le linee di indirizzo e gli obiettivi che intende fornire alla società partecipata”. Pertanto in assenza della prevista proposta di deliberazione per il Consiglio Comunale, il Collegio dei Revisori dei Conti non può esprimersi con un parere.

Gelarda, capogruppo della Lega a Palazzo delle Aquile, ha espressamente richiesto all’organo collegiale di trasmettere il parere rispetto al piano industriale di RAP con particolare riferimento al fabbisogno del personale anno 2019.

“E assolutamente necessario assumere nuovo personale alla Rap, come Lega ne siamo promotori e lo saremo anche durante la prossima amministrazione comunale, sicuramente gestita dal centrodestra. Anzi ci auguriamo che il numero complessivo di operai assunti sia maggiore di quello stesso ipotizzato in questo momento dalla azienda, ma ho ritenuto necessario fare una nota al collegio dei revisori dei conti, chiedendo delle informazioni su questo concorso della Rap, avendo appreso che mancano gli atti prodromici, non c’è un controllo delle partecipate analogo come dovrebbe essere, il concorso non si può fare, è illegittimo”, ha dichiarato Igor Gelarda.

Io voglio il concorso, tuttavia – spiega Igor Gelarda-  bisogna fare le cose seguendo la legge, le norme. Dalla risposta tranciante che ha dato il collegio dei revisori ad una mia esplicita nota, sembra chiaro che alcuni passaggi non sono stati rispettati. Così come aveva detto il Ragioniere Generale che aveva già avvertito del pericolo di una situazione come questa. Rischiamo che la Corte dei Conti o qualche altro organo blocchi il concorso. Ritardando ancora di più le procedure di assunzione. Caruso Faccia un passo indietro per il bene della città e della sua azienda, alla luce anche di quanto scritto dal collegio dei revisori. Ritiri il bando, faccia tutti quei passaggi previsti dalla legge. Come Lega saremo felici di accompagnarlo in questo percorso di utilità e di legalità per la città. Niente proclami elettorali, dunque, ma le cose fatte bene”.

CLICCA PER LEGGERE IL DOCUMENTO:

nota Collegio dei Revisori 406 prot. 989817 del 27.09.2021 riscontro cons. Gelarda Piano Industriale RAP

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin