Concorso per "Coadiutori Parlamentari": ecco come partecipare :ilSicilia.it

60 posti disponibili

Concorso per “Coadiutori Parlamentari”: ecco come partecipare

11 Ottobre 2019

E’ stato pubblicato un bando di concorso sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 ottobre per 60 Coadiutori Parlamentari, è richiesto il diploma di scuola media superiore di secondo grado, la domanda si deve presentare entro le ore 18:00 dell’8 novembre.

Per accedere alla selezione, è necessario possedere i titoli e i requisiti generali richiesti: essere cittadini italiani, avere un’età compresa tra i 18 e i 45 anni, avere l’idoneità fisica all’impiego, godere dei diritti civili e politici, aver conseguito un diploma di scuola media superiore di secondo grado con un punteggio non inferiore ai 39/60 o 65/100. Nel caso in cui il candidato possieda un diploma di laurea, si prescinderà dalla votazione conseguita alla maturità.

La prova preliminare prevede 50 quesiti a risposta multipla di tipo attitudinale. I primi mille candidati della graduatoria successiva alla prova preliminare, avranno accesso alla prova dattilografica. Quest’ultima avrà una durata di cinque minuti, entro i quali i candidati dovranno copiare un testo fra le 1340 e le 1360 battute, utilizzando un programma di videoscrittura.

Le prove scritte:

  • 10 quesiti sulla storia d’Italia dal 1861 ad oggi
  • Traduzione in italiano di un testo in lingua inglese
  • 10 quesiti sulla Costituzione Italiana
  • Le prove orali e tecniche consistono in:
  • Storia d’Italia dal 1861 ad oggi
  • Lettura e traduzione di un brano in inglese
  • Ordinamento costituzionale italiano
  • Conoscenza dei programmi di Word e Excel
  • I candidati vincitori del concorso saranno sottoposti a visita medica per accertarne l’idoneità fisica al lavoro.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso l’applicazione informatica messa a disposizione sul sito ufficiale del Senato. Dopo aver effettuato la domanda, i candidati devono stampare la ricevuta che riporta il numero identificativo, la data e l’ora della presentazione della richiesta. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.