Concorso Tram Palermo, ecco le immagini del progetto vincitore | FOTOGALLERY :ilSicilia.it
Palermo

Le immagini del progetto

Concorso Tram Palermo, ecco le immagini del progetto vincitore | FOTOGALLERY

8 Maggio 2018
Concorso Tram Palermo 2018
Rendering via Roma e San Domenico
Rendering via Roma e San Domenico (dettaglio)
Rendering via Roma (Poste Centrali)
Rendering via Libertà
Rendering via Libertà
Rendering via Ruggiero Settimo
Rendering via Ruggiero Settimo-via Cavour
Rendering via Ruggiero Settimo (dettaglio)
Rendering via Marchese di Roccaforte
Rendering via Marchese di Roccaforte (dettaglio)
Rendering Piazza Boiardo
Rendering Piazza Boiardo (dettaglio)
Rendering Piazza Alcide De Gasperi
Prolungamento Linea 4 Calatafimi-Orleans
Rendering viadotto tranviario Ponte Calatafimi-Viale Regione Siciliana
Rendering tunnel tranviario da viale Regione Siciliana a via E. Basile
Rendering Piazza Einstein
Rendering Piazzale Ungheria
Ponte bimodale Bonagia
Concorso Tram Palermo 2018, dati vetture
Concorso Tram Palermo 2018, dati tecnici
Concorso Tram Palermo 2018, Fermate Linee D-E-F-G
Rendering nuovo ponte bimodale sul Fiume Oreto
Rendering nuovo ponte bimodale sul Fiume Oreto
Rendering Tram Sferracavallo
Rendering Tram Sferracavallo
Concorso Tram Palermo 2018, classifica

PALERMO. Da via Roma a via Libertà fino a via Marchese di Villabianca, che diventeranno pedonali. Sfoglia in alto i rendering del progetto vincente, scelto oggi 8 maggio (LEGGI QUI), dalla commissione del concorso internazionale “Sistema Tram Palermo”.

Cambierà volto anche via Ruggiero Settimo, piazza Boiardo (Stazione Notarbartolo), viale Croce Rossa, piazza Einstein.

ilSicilia.it vi offre tutte le immagini.

SCARICA QUI LE IMMAGINI (PDF)
SCARICA QUI LA GRADUATORIA DEL CONCORSO (PDF)

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, addio alle auto in via Roma e Libertà, spazio ai nuovi tram | FOTO E VIDEO

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona