Condotte delle acque reflue a Pioppo, Diventerà Bellissima raccoglie le denunce dei cittadini :ilSicilia.it
Palermo

LE PAROLE DI GABRIELE DOLCE, PRESIDENTE DEL CIRCOLO PERSEO

Condotte delle acque reflue a Pioppo, Diventerà Bellissima raccoglie le denunce dei cittadini

di
20 Maggio 2020

Il gruppo cittadino di Pioppo (PA) di Diventerà Bellissima ha raccolto le numerose denunce dei residenti relativamente alle condotte delle acque reflue.

In un particolare periodo di allarme sociale nel quale l’emergenza sanitaria in ogni sua variante – scrive il movimento in una nota -, manifestazione o declinazione semantica è al primo punto dell’ordine del giorno di ogni soggetto politico e amministrativo che opera all’interno del territorio regionale, ‘Diventerà Bellissima’ ha intensificato la propria attività di scandaglio di quelle situazioni borderline che potrebbero sfociare, se sottovalutate, in fattori di rischio sanitario“.

In quest’ottica di prevenzione e a seguito di numerose segnalazioni da parte dei cittadini della Frazione Pioppo di Monreale (PA), i Circoli territoriali del Movimento fondato da Nello Musumeci si sono fatti portavoce del disagio denunciato, peraltro di evidente natura igienico-sanitaria. Il Circolo “Perseo” attraverso uno dei suoi rappresentanti, Rosario Pannizzo, ha avviato un tavolo d’intesa col presidente del Consiglio comunale di Monreale, Marco Intravaia, l’assessore Geppino Pupella (con delega anche ai servizi idrici e agli interventi di manutenzione generale) e il  delegato del Sindaco, Giuseppe D’Alcamo, con il quale sono stati concordati alcuni interventi legati alla salute pubblica e all’ambiente“.

Si è così focalizzata l’intesa in una serie di operazioni di monitoraggio e ripristino concernenti il problema evidenziato dai cittadini di Pioppo, ovvero l’interruzione e il danneggiamento di alcuni tratti delle condotte in cui confluiscono le acque reflue.

Le operazioni di ripristino e manutenzione sono state pertanto rubricate come urgenti e d’altronde, già lo scorso 17 maggio era stato intrapreso un primo intervento coordinato dal geometra comunale Curcio, su indicazione del sindaco della cittadina normanna, Alberto Arcidiacono.

L’interesse sempre vivo del Movimento fondato dal Presidente Nello Musumeci sulle questioni che coinvolgono la salute collettiva, ha fatto sì che venisse raccolto l’allarme dei cittadini e che venisse considerata prioritaria una questione igienico-sanitaria che in questo preciso momento storico, non è lana caprina. L’intesa sempre viva con la giunta comunale di centrodestra di Monreale, anch’essa sensibile a tali problemi che investono il territorio, dimostra ancora una volta che la sinergia propositiva fra enti istituzionali, associazionismo e cittadini è la strada maestra da seguire per una buona prassi politica“, ha commentato il Presidente del Circolo Perseo di ‘Diventerà Bellissima’, Gabriele Dolce.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin