Confapi Sicilia si espande: ecco la nuova governance trasparente ed efficiente :ilSicilia.it

l'annuncio di Dhebora Mirabelli

Confapi Sicilia si espande: ecco la nuova governance trasparente ed efficiente

di
24 Dicembre 2020

Felicissima di poter dichiarare che per sostenere le mie idee e le priorità pianificate per il 2021, condivise dalla Confederazione siciliana all’unanimità, scendono in campo con coraggio ed entusiasmo I nuovi migliori cervelli ed eccellenze produttive del territorio! Abbiamo fatto un’opera di potatura, sfoltendo i rami che ci appesantivano, come mi hanno insegnato i miei operai in azienda, così da aiutare l’Associazione Datoriale a crescere più forte e rigogliosa”. A dichiararlo è il presidente Confapi Sicilia Dhebora Mirabelli, imprenditrice del settore edile e floro-vivaistico.

La Confederazione delle Piccole e Medie Imprese siciliana dopo un altro anno in crescita riceve i meritati attestati di stima delle sue associate eccellenti e da personalità e organizzazioni illustri sul territorio siciliano.

Entrano in Direttivo per impegnarsi in prima linea nel lavoro di squadra e sostenere tutte le iniziative dell’entusiasta ed energica Presidente Dhebora Mirabelli e il bravo e solerte commercialista Direttore Innocenzo Consoli: Giulia Giuffrè di Irritec, premiata quest’anno con il nobel italiano sulla sostenibilità ambientale (Capo d’Orlando – Me); Antonello Mineo Presidente del Distretto Meccatronica eccellenza distintiva su progettazione e commercializzazione dei Dispositivi di Protezione più innovativi ed efficaci del 2020 in Italia e all’estero (Palermo e Termini Imerese); Antonio Messina illustre e famoso regista di Palermo, con Innovazione CineTv ha supportato la nota maison di moda siciliana Dolce&Gabbana per i suoi spot pubblicitari più scenografici dell’anno; Maurizio Scaglione noto imprenditore siciliano e giornalista esperto della comunicazione online e digitale (Palermo e Catania) che nel 2020 è stato premiato con il suo giornale “Google News Initiative’s journalism”; Calogero Liotta che con Servizi Pa è espressione della trasformazione digitale nelle PMI e che rappresenta la rete più numerosa (700 Comuni) per l’adozione di app e sistemi digitali più innovativi nelle PA (Caltanisetta e Palermo) e Vittorio Genco di CUIMANI staRt up che valorizza le migliori produzioni di olio della provincia del Nisseno (Mussomeli (Cl)).

Assume la Vice Presidenza, Salvo Ferranti del Centro Ortopedico Ferranti (Palermo) che anche nel 2020 è nella lista delle 400 aziende italiane “Leader della crescita 2020” realizzata da Sole 24 ore e Statistica per maggiore crescita di fatturato tra il 2015 e 2018.

Infine, confermano la loro fiducia e sostegno al Presidente e al Direttore nel direttivo: Gianstefano Passalacqua di Passalacqua Trasporti (Ragusa), Sebastiano Migliore di Mecogest (Gela), Giacomo Giunta di Multiservizi Inteco (Catania), Alessandro Spadola di Moak (Modica), Antonino Messina di Passione Sicilia (Carini), Miriam Pace di Plasticalfa (Caltagirone), Emanuele Garrasi di Agriplast (Vittoria), Agostino Buono di PTER Servizi Innovativi e altamente Tecnologici alle imprese (Palermo),

La Sicilia è la regione più grande d’Italia e Confapi Sicilia la rappresenta tutta, perché le sue eccellenze le ritroviamo sia in Sicilia orientale che occidentale!

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin