Confcommercio Catania: nasce We.Plan, l'associazione di categoria dei Wedding & Event Planners :ilSicilia.it

il fatto

Confcommercio Catania: nasce We.Plan, l’associazione di categoria dei Wedding & Event Planners

di
8 Aprile 2021

A seguito di un lungo processo riflessivo e di confronto, di lavoro tenace e sinergico è stata costituita sotto l’egida di Confcommercio Catania l’associazione di categoria dei Wedding & Event Planners.

L’associazione, denominata We. Plan. Confcommercio, costituisce il sistema di rappresentanza delle imprese, delle attività professionali e dei lavoratori autonomi che operano quali Organizzatori di Matrimoni ed Eventi al fine di garantire non solo riconoscimento istituzionale della professione e la sua rappresentanza ma anche la continua crescita professionale dei suoi membri, divenendo un punto di riferimento e di scambio per la categoria, la quale rappresenta una realtà sempre più importante e significativa nel panorama economico e lavorativo italiano.

L’associazione, dunque, riunisce al suo interno gli organizzatori di matrimoni ed eventi che si riconoscono nello statuto sottoscritto e nel codice deontologico condiviso ed intende migliorare la professionalità e la redditività delle imprese associate attraverso un’attiva rappresentanza nell’industria degli eventi ma anche attraverso la formazione, la condivisione di scopo ed obiettivi e la sensibilizzazione delle istituzioni verso la categoria professionale e le tematiche del settore.

A portare avanti il programma dell’associazione sarà il neo insediato consiglio direttivo composto da Alessandra Bentivoglio, presidente; Rossella Lanzafame, vicepresidente; Maria Valentina Rita Platania, vicepresidente; Lorenzo Fiorito e Melania Millesi, consiglieri.

Tra i punti programmatici principali dell’associazione si distinguono:  la rappresentanza della categoria, attraverso la tutela della figura professionale e promozione della stessa come pianificatore degli eventi Business e privati; la formazione istituzionale, al fine della garanzia della professionalità con la creazione di un percorso di formazione certificato formale; il networking, con la creazione di una rete capillare di sinergia e collaborazione a livello regionale, nazionale ed internazionale tra i Wedding & Event planners e gli associati della filiera del mondo wedding e degli eventi; la valorizzazione, attraverso la promozione del territorio per il rilancio della Sicilia come eccellenza della Luxury Event Industry; la solidarietà e la sostenibilità, visti come motori di una nuova economia consapevole che, tramite una profonda attenzione al territorio e all’ambiente, si interessa non solo alla realtà professionale ma anche ad aspetti etici e benefici.

Forte di questi saldi obiettivi, l’associazione intende, con grande pragmaticità, spendersi per la crescita della categoria e del settore in sinergia con le istituzioni, con le altre associazioni e con gli tutti gli attori coinvolti nella filiera nella previsione di importanti ricadute sull’economia territoriale e nazionale.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin