Confcommercio Catania: nasce We.Plan, l'associazione di categoria dei Wedding & Event Planners :ilSicilia.it

il fatto

Confcommercio Catania: nasce We.Plan, l’associazione di categoria dei Wedding & Event Planners

di
8 Aprile 2021

A seguito di un lungo processo riflessivo e di confronto, di lavoro tenace e sinergico è stata costituita sotto l’egida di Confcommercio Catania l’associazione di categoria dei Wedding & Event Planners.

L’associazione, denominata We. Plan. Confcommercio, costituisce il sistema di rappresentanza delle imprese, delle attività professionali e dei lavoratori autonomi che operano quali Organizzatori di Matrimoni ed Eventi al fine di garantire non solo riconoscimento istituzionale della professione e la sua rappresentanza ma anche la continua crescita professionale dei suoi membri, divenendo un punto di riferimento e di scambio per la categoria, la quale rappresenta una realtà sempre più importante e significativa nel panorama economico e lavorativo italiano.

L’associazione, dunque, riunisce al suo interno gli organizzatori di matrimoni ed eventi che si riconoscono nello statuto sottoscritto e nel codice deontologico condiviso ed intende migliorare la professionalità e la redditività delle imprese associate attraverso un’attiva rappresentanza nell’industria degli eventi ma anche attraverso la formazione, la condivisione di scopo ed obiettivi e la sensibilizzazione delle istituzioni verso la categoria professionale e le tematiche del settore.

A portare avanti il programma dell’associazione sarà il neo insediato consiglio direttivo composto da Alessandra Bentivoglio, presidente; Rossella Lanzafame, vicepresidente; Maria Valentina Rita Platania, vicepresidente; Lorenzo Fiorito e Melania Millesi, consiglieri.

Tra i punti programmatici principali dell’associazione si distinguono:  la rappresentanza della categoria, attraverso la tutela della figura professionale e promozione della stessa come pianificatore degli eventi Business e privati; la formazione istituzionale, al fine della garanzia della professionalità con la creazione di un percorso di formazione certificato formale; il networking, con la creazione di una rete capillare di sinergia e collaborazione a livello regionale, nazionale ed internazionale tra i Wedding & Event planners e gli associati della filiera del mondo wedding e degli eventi; la valorizzazione, attraverso la promozione del territorio per il rilancio della Sicilia come eccellenza della Luxury Event Industry; la solidarietà e la sostenibilità, visti come motori di una nuova economia consapevole che, tramite una profonda attenzione al territorio e all’ambiente, si interessa non solo alla realtà professionale ma anche ad aspetti etici e benefici.

Forte di questi saldi obiettivi, l’associazione intende, con grande pragmaticità, spendersi per la crescita della categoria e del settore in sinergia con le istituzioni, con le altre associazioni e con gli tutti gli attori coinvolti nella filiera nella previsione di importanti ricadute sull’economia territoriale e nazionale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin