Confcommercio Palermo inaugura sede a San Cipirello. "Punto di riferimento per l'entroterra" :ilSicilia.it
Palermo

Supporto e sviluppo del territorio

Confcommercio Palermo inaugura sede a San Cipirello. “Punto di riferimento per l’entroterra”

4 Aprile 2018

E’ stata aperta la sede di Confcommercio a San Cipirello, che si trova in via Mannino 3. All’inaugurazione sono intervenuti la presidente di Confcommercio palermo Patrizia Di Dio, il direttore Vincenzo Costa, il delegato di zona Luca Giammalva e il collaboratore per il settore agricolo Salvatore Di Lorenzo.

I nuovi uffici saranno un punto di riferimento per il territorio dell’entroterra palermitano, in particolare, per i comuni di San Giuseppe Jato, Camporeale, Roccamena, frazione di Grisì e Piana degli Albanesi.

“Riteniamo fondamentale la nostra presenza anche all’interno della provincia per creare le condizioni ottimali di supporto e sviluppo del nostro territorio, ricco di risorse e prodotti tipici che sono sempre più richiesti”, spiega Patrizia Di Dio. “Come associazione vogliamo essere sempre più un punto di riferimento per le imprese e gli operatori del commercio che potranno usufruire di tutta una serie di servizi che come Confcommercio possiamo offrire”, conclude.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.