Confcommercio Palermo, stop alla vendita abusiva di mimose e fiori :ilSicilia.it
Palermo

L'8 marzo si avvicina e si rinnovano i soliti problemi

Confcommercio Palermo, stop alla vendita abusiva di mimose e fiori

6 Marzo 2017

“Ogni anno in occasione della Festa della donna assistiamo inermi all’abusivismo nella vendita di mimose ed altri fiori che imperversa in ogni angolo della città. Ci auguriamo pertanto che la Polizia Municipale, su indicazione dell’Amministrazione comunale, possa agire in modo efficace a tutela di chi lavora nel rispetto delle leggi”. Lo afferma Gioacchino Vitale, presidente della sezione fioristi di Confcommercio Palermo.

“Il clima di questo inverno – aggiunge – ha favorito l’abbondante fioritura della mimosa, simbolo della Festa della donna. L’8 marzo è una giornata particolare per i fioristi che attendono con ansia proprio questi giorni per provare ad incrementare i loro incassi in tempi di crisi. Da anni sollecitiamo la prevenzione dell’abusivismo lesivo degli interessi della categoria, a maggior ragione in giornate come quella della Festa della donna che invece di premiare chi opera nella legalità offrono un’occasione ghiotta ai venditori abusivi. Chiediamo vigilanza ed interventi a tutela dei fioristi che hanno una regolare licenza”.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.