11 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.41

in una nota

Confcooperative e Legacoop invitano l’Agci a non alzare barricate: “Nessun contrasto con il governo regionale”

21 Giugno 2019

Stupisce davvero rilevare i toni con cui l’AGCI Sicilia interviene sul tema del confronto tra tutte le associazioni artigiane e cooperative e il governo regionale” affermano Gaetano Mancini, Confcooperative Sicilia e Filippo Parrino, LEGACOOP Sicilia.

Non c’è infatti alcun contrasto con l’assessore Turano con il quale continua invece un confronto sereno e reciprocamente costruttivo teso a garantire l’interesse delle imprese siciliane. Non v’è infatti chi non veda che un sistema che impone la sostituzione, ogni anno, di due su cinque dei componenti di un consiglio di amministrazione, oltre ad avere il sapore del solo interesse alle poltrone, non può che nuocere alla funzionalità dell’ente, e quindi, in questo caso, portare nocumento alle cooperative e agli artigiani che rappresentano i destinatari finali dell’azione dell’IRCA” proseguono.

Nessun contrasto quindi, né con l’Assessore Turano né con il Presidente Musumeci, ai quali diamo invece atto di avere avviato lo scorso 12 maggio un confronto costruttivo con le parti datoriali che abbiamo apprezzato” aggiungono Mancini e Parrino.

Per questo invitiamo l’AGCI Sicilia a rivedere la propria posizione e ad impegnarsi dentro l’ACI, insieme a Confcooperative e Lagacoop, per far sì che esso rappresenti un vantaggio effettivo per le cooperative anche nella nostra regione” concludono.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.