Conferenza delle Regioni Periferiche e Marittime, Armao confermato vicepresidente Commissione Isole | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Nel corso dell'assemblea che si è svolta a Corfù

Conferenza delle Regioni Periferiche e Marittime, Armao confermato vicepresidente Commissione Isole

21 Marzo 2019

Nel corso dell’assemblea generale annuale della Commissione Isole del Crpm, Conferenza delle Regioni Periferiche e Marittime, che si è svolta a Corfù, in Grecia, il vicepresidente della Regione siciliana, Gaetano Armao, è stato confermato vicepresidente dell’organismo internazionale. La Commissione ha confermato alla presidenza Gilles Simeoni, presidente della Regione Corsica.

La Conferenza delle Regioni Periferiche e Marittime è un’organizzazione rappresentativa di circa 160 regioni principalmente appartenenti all’Unione europea. Opera dal 1973 ed è ormai uno degli interlocutori privilegiati degli organi decisionali comunitari (Commissione, Consiglio) per la sua rappresentatività e i contributi che ha dato su alcune specifiche materie. La Crpm focalizza i suoi interessi su sei tematiche principali e cioè: la coesione sociale economica e territoriale, le politiche marittime di crescita sostenibile, politiche su trasporti e accessibilità, governo dei territori europei, energia e cambiamenti climatici, politiche di vicinato.

La Crpm, in ragione della vastità dei territori che rappresenta, è suddivisa in sei commissioni geografiche che corrispondono ai bacini marittimi europei: Arco Atlantico, Balcani-Mar nero, Mare Baltico, Mediterraneo, Isole, Mare del Nord. La Regione siciliana aderisce alla Crpm e fa parte della Commissione Intermediterrana e della Commissione Isole.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.