2 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.19

bisogna credere in una vittoria per andare direttamente in A

Conferenza stampa Delio Rossi :”A Livorno per vincere …” (VIDEO Integrale)

27 Aprile 2019

Per il Palermo dopo i disastri combinati da Tedino e Stellone che hanno ripetuto le prove fallimentari dello scorso anno che hanno lasciato i rosanero in serie B ora non rimane altro da fare che vincere tutte e 4 le partite e l’arrivo di Delio Rossi ha riacceso l’entusiasmo nella tifoseria che crede che nonostante le difficoltà alla fine il Palermo ce la potrà fare e tornerà in serie A.
Che errore è stato richiamare due allenatori che avevano clamorosamente fallito lo scorso anno per soli due punti la promozione e che quest’anno avrebbe dovuto vedere il Palermo già promosso già dalla partita con il Padova visto il suo organico che è il migliore in senso assoluto della serie B.
Solo la loro ostinazione a sbagliare modulo, mettere in campo giocatori fuori ruolo o lasciandoli addirittura in panchina , pensando solo a difendere anche in 11 con gli attaccanti che giocavano spalle alla porta e non ricevevano un pallone da calciare in porta … in realtà sono solo stati capaci di mettere in mostra tutto il meglio del peggio ed il risultato finale è che senza il cambio di allenatore con loro al 100 per 100 anche quest’anno saremmo rimasti in serie B.
Ora dobbiamo credere che la squadra sappia reagire e dimostrare tutto il suo valore e la sua forza augurandoci che vengano schierati con il modulo adeguato e riportati nei ruoli naturali e se sarà così non ce n’è per nessuno e la promozione è assicurata .
Così non ci resta che credere che con il Livorno sarà vittoria ed un passo avanti verso la serie A.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.