14 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.15
Palermo

il responsabile è Marco Mineo

Confesercenti, nasce il coordinamento di Assohotel Palermo

10 Maggio 2019

Nasce il coordinamento di Assohotel Palermo, la categoria che opera in rappresentanza degli operatori del settore turistico-ricettivo associati a Confesercenti.

A farne parte, otto imprenditori alberghieri che hanno nominato come responsabile Marco Mineo, amministratore dell’hotel Villa D’Amato e del Palm Beach di Cinisi. Compongono il coordinamento Andrea Stancato (Hotel Mercure), Antonio Mancuso (Astoria Palace Hotel), Michele Bellavista (Hotel Garibaldi), Adriana Sole (Palazzo Brunaccini), Cristiano Giorgio (Hotel Vecchio Borgo), Vicio Sole (F.Ponte Spa), Chiara Buonamente (Palazzo Sitano).

Ringrazio i miei colleghi per questa nomina – dice Marco Mineo –, ulteriore incentivo per lavorare in modo propositivo. Fisseremo una scala di priorità da affrontare, puntando quotidianamente alla valorizzazione del settore turistico-ricettivo, chiave dell’economia della nostra città”.

“Il nuovo coordinamento di Assohotel rappresenta un valore aggiunto per noi – dice Francesca Costa, presidente di Confesercenti Palermo -. Il nostro territorio è naturalmente vocato al turismo e può essere meta dei visitatori tutto l’anno, per questo l’obiettivo è di concretizzare nuove idee e proposte per le imprese del settore ricettivo”.

Si tratta di strutture che a Palermo mettono a disposizione più di 700 camere, per un totale di oltre 1500 posti letto – spiega Salvo Basile, coordinatore di Assoturismo Sicilia di Confesercenti – una rappresentanza importante delle imprese alberghiere in città. Il nuovo coordinamento darà un contributo prezioso alla nostra associazione per ridisegnare il futuro modello di sviluppo turistico nel capoluogo siciliano”.

Tra i temi principali da affrontare, la realizzazione di un polo congressuale che aumenterebbe le presenze in città durante la bassa stagione, il contrasto alle strutture abusive, la destinazione degli introiti dell’imposta di soggiorno, l’accelerazione dei lavori sul trasporto ferroviario, la maggiore sinergia tra i soggetti coinvolti nell’organizzazione dell’offerta turistica.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.