Confindustria: Bongiorno nel gruppo credito e finanza :ilSicilia.it

per il biennio 2020-2022

Confindustria: Bongiorno nel gruppo credito e finanza

di
27 Agosto 2020

Gregory Bongiorno, vicepresidente di Sicindustria e di Cisambiente, è stato nominato componente del Gruppo tecnico Credito e Finanza di Confindustria nazionale per il biennio 2020-2022.

 “È un impegno e una responsabilità – commenta Bongiorno – che ho deciso di accettare mettendomi, ancora una volta, a disposizione delle imprese associate. Il gruppo di cui sono stato chiamato a far parte avrà l’obiettivo di individuare strategie di intervento volte a favorire l’accesso delle imprese al credito bancario e alle fonti finanziarie alternative, nonché al rafforzamento della loro struttura finanziaria. Un compito di particolare rilevanza nell’attuale fase di vita del Paese che impone sia una visione di emergenza, da concretizzare in proposte per la prossima legge di Bilancio che rappresenterà uno snodo cruciale per la tenuta e la ripresa del nostro sistema produttivo, sia una visione a più lungo spettro che punti, come chiesto dal Presidente Carlo Bonomi, a individuare riforme strutturali per riportare le imprese su un sentiero di crescita sostenuta e sostenibile”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.