Consiglieri comunali 5Stelle: "Ignobile attacco del boss Graviano nei confronti del senatore Giarrusso" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Intimidazione mafiosa a esponente pentastellato

Consiglieri comunali 5Stelle: “Ignobile attacco del boss Graviano nei confronti del senatore Giarrusso”

di
13 Luglio 2017

“Solidarietà e vicinanza al senatore Michele Mario Giarrusso, simbolo della lotta alla mafia in Sicilia e non solo nell’isola. L’attacco ignobile nei suoi confronti dimostra che sta lavorando nella direzione giusta. Siamo al suo fianco nella lotta alla mafia, non ci facciamo intimidire”.

Così Concetta Amella, Giulia Argiroffi, Igor Gelarda e Viviana Lo Monaco, Ugo Forello, consiglieri comunali a Palermo del Movimento 5 Stelle, commentano le notizie di stampa dalle quali si è appreso che il boss Graviano, intercettato nel carcere dove è detenuto al 41bis, riferendosi al parlamentare del Movimento 5 Stelle avrebbe detto: “Quel senatore è pericoloso”.

“Pericoloso perché – concludono i consiglieri 5 Stelle – il senatore Giarrusso ha voluto fortemente insieme agli altri colleghi pentastellati che il regime del carcere duro non diventasse meno aspro per i mafiosi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro