Contrabbando, maxi sequestro di sigarette nel canale di Sicilia :ilSicilia.it

avrebbe fruttato oltre un milione di euro

Contrabbando, maxi sequestro di sigarette nel canale di Sicilia

di
4 Settembre 2019

Nuovo maxi sequestro di sigarette di contrabbando provenienti dal Nord Africa. L’operazione, condotta dalla Guardia di finanza, ha portato all’arresto di 9 persone, tra cui un italiano, due libici e sei egiziani, al sequestro di due motopescherecci, uno tunisino ed uno mazarese, e di circa 6,5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri. Le indagini sono scattate nella tarda serata del 24 agosto, quando un aereo ATR42 del Gruppo di Esplorazione Marittima della Guardia di Finanza di Pratica di Mare, in servizio di ricognizione nel canale di Sicilia, ha rilevato e documentato un trasbordo di numerosi colli sospetti tra un peschereccio d’altura ed uno piu’ piccolo, poco fuori le acque territoriali antistanti la localita’ di Tre Fontane, nel trapanese. Ricevuta la notizia, il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Palermo ha mobilitato due Guardacoste, da Trapani e da Licata, un elicottero della Sezione Aerea di Palermo ed informato le pattuglie sul territorio del Comando provinciale di Trapani nonchè gli investigatori del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo. Quando, terminato il trasbordo, l’imbarcazione più piccola ha fatto ingresso nelle acque territoriali dirigendosi verso la costa siciliana, uno dei Guardacoste ha fermato il peschereccio “madre”, riscontrando a bordo la presenza di un ingente carico di sigarette (pari a 3,1 tonnellate), in gran parte cheap white, di marca Royal, Oris, Futura, Time, American Legend, Pine Blu.

Poco dopo è stato fermato anche il natante minore, costantemente osservato dai mezzi aerei, a bordo del quale sono state scoperte oltre 3 tonnellate di sigarette. Le 6.5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri, che alla vendita al dettaglio avrebbero fruttato all’organizzazione criminale oltre 1 milione di euro, secondo gli investigatori, erano verosimilmente destinate a rifornire i mercati illeciti della Sicilia Occidentale. Gli arrestati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Trapani.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin