Contratti falsi di energia elettrica: la truffa a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

due i denunciati

Contratti falsi di energia elettrica: la truffa a Palermo

di
28 Novembre 2019

I finanzieri a Termini Imerese hanno denunciato due procacciatori d’affari, accusati di truffe mediante la falsificazione di contratti per la fornitura di energia elettrica.

Ai militari si era rivolta una donna che aveva lamentato il cambio di gestore avvenuto senza il suo consenso.

Gli uomini della guardia di finanza hanno identificato M.T. 28 anni e G.F. 39 anni, entrambi palermitani, i quali dopo aver acquisito fraudolentemente il numero Pod (codice identificativo) dell’utenza del cliente avrebbero compilato in tutte le sue parti la “proposta di adesione contrattuale per la erogazione di energia elettrica“, nonché il “recesso dal contratto di fornitura del precedente gestore” e sottoscritto, falsificandone le firme, i citati documenti.

I dati utilizzati per cambiare contratto sarebbero stati proprio quelli della donna che non ha riconosciuto le firme apposte nel nuovo contratto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.