19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.56
Palermo

Cocchiara: “L'unione facilita l'accesso ai fondi comunitari”

Convegno dell’Asael a Palermo, Bernadette Grasso: “Incentivare le associazioni tra Comuni con meccanismo di premialità”

17 Ottobre 2018

‘”In Sicilia le associazioni dei Comuni vanno incentivate con un meccanismo di premialità” a dirlo è l’assessore regionale per gli Enti locali, Bernadette Grasso, intervenendo al convegno ‘La necessità di una riforma degli enti locali in Sicilia‘ organizzato dall’Asael a Palermo.

convegno-asael-palazzo-comitiniSecondo Grasso “E’ importante consentire agli enti locali di associarsi perchè i Comuni insieme possono organizzare al meglio i servizi, risparmiando risorse, mentre da soli – ha aggiunto – non vanno da nessuna parte. L’obiettivo è maggiore economicità e maggiore efficienza – ha continuato l’assessore regionale per gli Enti locali -. Penso soprattutto a servizi come la riscossione dei tributi o la polizia municipale: organizzandoli in maniera sinergica si otterrebbe un risultato migliore“.

L’idea è stata condivisa da Matteo Cocchiara, presidente dell’Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani: “I comuni siciliani vivono una forte crisi finanziaria e di rapporti con gli enti superiori – ha affermato Cocchiara -. Da soli non si va da nessuna parte e quindi l’idea di una intesa tra Comuni, che confluiscano in enti non troppo grandi e che si mettano insieme per la gestione di problemi sovracomunali, è senza dubbio positiva. Queste forme di associazionismo tra Comuni – ha aggiunto Cocchiara – potrebbero inoltre facilitare l’accesso ai fondi europei che, nel caso dei singoli Comuni, restano obiettivi difficili da centrare“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.