Convegno dell'Asael a Palermo, Bernadette Grasso: "Incentivare le associazioni tra Comuni con meccanismo di premialità" :ilSicilia.it
Palermo

Cocchiara: “L'unione facilita l'accesso ai fondi comunitari”

Convegno dell’Asael a Palermo, Bernadette Grasso: “Incentivare le associazioni tra Comuni con meccanismo di premialità”

di
17 Ottobre 2018

‘”In Sicilia le associazioni dei Comuni vanno incentivate con un meccanismo di premialità” a dirlo è l’assessore regionale per gli Enti locali, Bernadette Grasso, intervenendo al convegno ‘La necessità di una riforma degli enti locali in Sicilia‘ organizzato dall’Asael a Palermo.

convegno-asael-palazzo-comitiniSecondo Grasso “E’ importante consentire agli enti locali di associarsi perchè i Comuni insieme possono organizzare al meglio i servizi, risparmiando risorse, mentre da soli – ha aggiunto – non vanno da nessuna parte. L’obiettivo è maggiore economicità e maggiore efficienza – ha continuato l’assessore regionale per gli Enti locali -. Penso soprattutto a servizi come la riscossione dei tributi o la polizia municipale: organizzandoli in maniera sinergica si otterrebbe un risultato migliore“.

L’idea è stata condivisa da Matteo Cocchiara, presidente dell’Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali siciliani: “I comuni siciliani vivono una forte crisi finanziaria e di rapporti con gli enti superiori – ha affermato Cocchiara -. Da soli non si va da nessuna parte e quindi l’idea di una intesa tra Comuni, che confluiscano in enti non troppo grandi e che si mettano insieme per la gestione di problemi sovracomunali, è senza dubbio positiva. Queste forme di associazionismo tra Comuni – ha aggiunto Cocchiara – potrebbero inoltre facilitare l’accesso ai fondi europei che, nel caso dei singoli Comuni, restano obiettivi difficili da centrare“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin