Convertita in dialisi-Covid unità Policlinico Palermo. Midiri: "Le migliori professionalità messe in campo" :ilSicilia.it
Palermo

l'annuncio

Convertita in dialisi-Covid unità Policlinico Palermo. Midiri: “Le migliori professionalità messe in campo”

di
27 Gennaio 2022

E’ stato convertito in reparto dialisi-Covid il servizio di emodialisi dell’unità di nefrologia e dialisi dell’Azienda policlinico universitario di Palermo “Paolo Giaccone”.

La decisione è stata presa “in seguito al diffondersi dell’infezione da Covid nella provincia di Palermo, che sta colpendo numerosi pazienti “fragili” quali sono i soggetti nefropatici in terapia cronica emodialitica, terapia salva-vita, non essendo più sufficiente l’attività di altri nosocomi Covid della provincia di Palermo”, spiega la professoressa Santina Cottone, ordinaria di nefrologia dell’Università di Palermo e responsabile dell’unità.

“E’ un contributo – prosegue – allo sforzo sanitario contro la pandemia, pur causando disagio ai pazienti non-Covid degenti del policlinico che necessitano di trattamento emodialitico, che devono essere spostati a giorni alterni all’ospedale Civico per potere continuare la terapia dialitica. Il personale medico ed infermieristico, anche se numericamente limitato al minimo indispensabile, garantisce 12 trattamenti emodialitici giornalieri, ogni seduta dialitica dura in media 4 ore, e continua a garantire l’attività clinica della degenza di nefrologia non-Covid, i turni di pronta disponibilità per le consulenze e le urgenze notturne ed i turni di guardia notturni e festivi, con grande sacrificio”.

“Ateneo e Policlinico continuano con l’impegno collettivo nel contrasto alla pandemia, mettendo a disposizione le migliori professionalità e risorse – aggiunge Massimo Midiri, rettore dell’Università di Palermo – Siamo certi che anche grazie questi sforzi e sacrifici l’emergenza possa essere contenuta e auspichiamo che finalmente possa concludersi e che presto tutte le attività tornino alla normalità”.

E’ un esempio concreto di collaborazione tra aziende sanitarie – sottolinea il commissario straordinario del policlinico Alessandro Caltagirone – in particolare tra noi, Villa Sofia Cervello e Civico. Come Policlinico ci siamo organizzati per assicurare supporto assistenziale ai pazienti Covid positivi dializzati con il nostro reparto di nefrologia e dialisi. Disponiamo anche di alcune attrezzature portatili che, laddove vi fossero ricoverati pazienti no Covid intrasportabili in altri reparti che necessitano di dialisi, consentono di eseguire il trattamento a posto letto”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.