Coop Alleanza 3.0 al fianco di chi ama gli animali, a Palermo donate 400 scatolette per gatti :ilSicilia.it
Palermo

l'iniziativa

Coop Alleanza 3.0 al fianco di chi ama gli animali, a Palermo donate 400 scatolette per gatti

di
1 Novembre 2018

Un aiuto ai volontari che ogni giorno si occupano degli animali randagi a Palermo e in provincia.

È con questo proposito che ieri pomeriggio, 31 ottobre, all’Ipercoop Forum di Palermo, Coop Alleanza 3.0 ha consegnato quasi 400 scatolette di alimenti per gatti ai rappresentanti dell’associazione OIPA.

Presenti tra gli altri  il consigliere di zona dei soci di Coop Alleanza 3.0 Agostino D’Amato e il delegato OIPA per Palermo e provincia Veronica Anastasio. Gli alimenti saranno poi distribuiti ai volontari che assistono  regolarmente oltre 200 gatti di diverse colonie feline di Palermo.

pet food“Questa donazione rappresenta un aiuto importante per tutti gli animali senza famiglia che accudiamo quotidianamente per le strade di Palermo in stato di costante emergenza – spiega Veronica Anastasio, delegata OIPA Palermo e provincia – Grazie alle scatolette di pet food donate da Coop, infatti, oltre 200 gatti che popolano diverse colonie feline della città saranno sfamati. Ci auguriamo che iniziative solidali come questa diventino un appuntamento fisso perché oltre a dare un supporto concreto, permettono di evitare sprechi”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin