Coop for words, via al concorso per giovani talenti letterari :ilSicilia.it

La 17ª edizione del premio

Coop for words, via al concorso per giovani talenti letterari

di
14 Maggio 2019

È ripartita la 17ª edizione del premio letterario Coop for words dedicato ai giovani autori, promosso da Coop Alleanza 3.0, Coop Lombardia e Coop Reno aperto a tutti i ragazzi tra i 18 e i 39 anni che abitano nei territori di presenza delle Cooperative (Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia, Sicilia e provincia di Matera).

Partecipare è semplice: occorre inviare un’opera – o più ma entro una diversa sezione del concorso – inedita, e in lingua italiana, fino al 30 giugno sul sito www.coopforwords.it (sul sito il bando e ulteriori i dettagli).

Cinque le sezioni in cui cimentarsi: “Poesia” (massimo 50 versi); “Canzone d’autore” sulla base musicale del gruppo indie “La Rappresentante di Lista”; i brevi “Racconti dello scontrino” ambientati in un centro commerciale (1.500 battute spazi inclusi); “Una storia di cronaca” articolo giornalistico su un fatto di cronaca reale o di fantasia (2.700 battute spazi inclusi); e la novità di quest’anno, “Lettere d’amore” (2.500 battute spazi inclusi), indirizzate a un personaggio letterario, storico o vivente.

Coop for words 2019Gli elaborati di ogni sezione saranno valutati da un Comitato scientifico di esperti:

  • Pierfrancesco Pacoda, critico musicale, Giordano Sangiorgi, del Mei di Faenza, e Gianni Sibilla di Rockol.it per la “Canzone d’autore”;
  • La Direzione di QN – Quotidiano Nazionale Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno, Il Telegrafo, per la categoria “Una storia di cronaca”;
  • Carlo Lucarelli, scrittore e autore televisivo, Beatrice Renzi, Michele Cogo e Giampiero Rigosi di Bottega Finzioni, per la categoria delle “Lettere d’amore”;
  • il poeta e performer Guido Catalano per la sezione “Poesia”;
  • lo scrittore, poeta e autore teatrale Stefano Benni e il critico letterario Marco Belpoliti per la sezione “Racconti dello scontrino”.
Carlo-Lucarelli
Carlo Lucarelli

A comporre il comitato d’onore del premio saranno Carlo Lucarelli, lo scrittore e giornalista Michele Serra, il libraio e consulente di Librerie.Coop Romano Montroni e Luca Nicolini, fra i fondatori del Festivaletteratura di Mantova.

In palio per i vincitori delle singole sezioni, che saranno proclamati nell’ambito del Festivaletteratura di Mantova, vi sarà un corso a “Bottega Finzioni” – la scuola di sceneggiatura e narrazione fondata da Carlo Lucarelli con sede a Bologna – la pubblicazione sul quotidiano Qn dell’opera vincitrice della sezione “Una storia di cronaca”, la possibilità di partecipare ad “Ad alta voce”, la manifestazione culturale promossa da Coop Alleanza 3.0, e al Mei (Meeting etichette indipendenti).

I primi dieci elaborati di ogni sezione saranno inoltre pubblicati in un’antologia edita da Fernandel. Anche Coop for words è un progetto sociale che soci e clienti di Coop Alleanza 3.0 possono sostenere con l’iniziativa 1 per tutti 4 per te: acquistando i prodotti della linea a marchio Coop IO, pensata per la bellezza e il benessere, l’1% del ricavato sarà destinato al sostegno del premio letterario (all.coop/1pertutti4perte).

Maggiori info su www.coopforwords.it.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin