Coop punta sul Made in Sicily: "Aumenteremo prodotti e fornitori locali" :ilSicilia.it
Catania

Qualità a tavola

Coop punta sul Made in Sicily: “Aumenteremo prodotti e fornitori locali”

di
24 Luglio 2018

CATANIA – «In Sicilia Coop Alleanza 3.0 fa registrare un primato molto positivo: abbiamo oltre 1.000 dipendenti e il 99% è assunto a tempo indeterminato. Il dato più alto fuori da questa Isola è del 92%. Di questo andiamo fieri, ed è chiaro che questo impegno straordinario del gruppo è finalizzato a sviluppare nel territorio una presenza e un ruolo sempre più rilevante. Una presenza che oggi sta anche negli oltre 40.000 soci che in Sicilia hanno aderito alla nostra Coop e che sono e saranno sempre più protagonisti». Così il presidente e Amministratore delegato di Coop Alleanza 3.0, Adriano Turrini, intervistato dal quotidiano La Sicilia.

ipercoopAl giornale etneo Turrini elenca i dati relativi ai nuovi prodotti siciliani in arrivo negli ipermercati e nei supermercati dell’Isola: «Vogliamo essere sempre più radicati nel territorio per avere un rapporto diretto con il sistema delle imprese dell’agroalimentare. Oggi ne abbiamo dentro già 200, con 2.800 prodotti. Aziende con cui abbiamo concluso lo scorso anno acquisti per oltre 20 milioni di euro. Ma lavoriamo per acquisirne altre, sempre sotto il segno della qualità, della assoluta trasparenza e del rispetto dei principi di legalità, che sono per noi precondizioni fondamentali per potere avviare una collaborazione». 
Adriano Turrini

Insomma si punta sul Made in Sicily. Nei tre iper di Catania, nei due di Palermo, a Ragusa e Milazzo, ma anche nei supermercati. «Quando facciamo i corner del cibo siciliano nei punti vendita delle altre regioni italiane, soprattutto al Nord, è un successo straordinario», confessa Turrini.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin