Coppia litiga e lascia il cane sul balcone per due giorni: deceduto l'animale :ilSicilia.it
Caltanissetta

a Caltanissetta

Coppia litiga e lascia il cane sul balcone per due giorni: deceduto l’animale

di
3 Agosto 2020

Coppia litiga e lascia il cane in balcone. Uno dei due viene allontanato, l’altra va via di casa e a farne le spese è stato il loro povero cane rimasto per giorni nel balcone con il caldo.

E’ accaduto in via Redentore a Caltanissetta dove due giorni fa la coppia ha litigato e mentre l’uomo sarebbe stato allontanato la donna sarebbe andata via di casa lasciando il cane da solo sul balcone.

Due giorni di sofferenze per il povero animale, senza acqua e cibo e con temperature che hanno sfiorato i 40 gradi. Ad accorgersi delle sofferenze del cagnolino, un pincher ormai in fin di vita, è stato il vicino di casa che ha contattato i vigili del fuoco. Pompieri e polizia hanno liberato il povero animale che è stato affidato al veterinario dell’Asp. Le sue condizioni sono gravissime.

Aggiornamento delle 15:10 – L’animale è deceduto

E’ morto la notte scorsa il cane di razza pinscher che era stato abbandonato nel balcone dai proprietari. I due avevano litigato due giorni prima. Mentre l’uomo era stato allontanato dall’abitazione la donna a quanto pare aveva deciso di andare via da casa volontariamente.

Ad accorgersi dello stato di sofferenza del cane il vicino di casa che ha immediatamente contattato i vigili del fuoco. Questi ultimi sono arrivati poco dopo insieme alla polizia e un veterinario dell’Asp. Il cane, visibilmente disidratato era in condizioni critiche ed è morto.

I proprietari rischiano adesso una denuncia per maltrattamento di animali.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47