Coronavirus a Catania: patto spontaneo fra il Comune e i commercianti della movida :ilSicilia.it
Catania

SODDISFATTO L'ASSESSORE BALSAMO

Coronavirus a Catania: patto spontaneo fra il Comune e i commercianti della movida

di
9 Ottobre 2020

Un ‘patto spontaneo’ di collaborazione tra gli esercenti di via Gemmellaro e l’Assessorato alle attività produttive di Catania, guidato da Ludovico Balsamo.

Questo è il contenuto dell’accordo siglato per fare rispettare già da subito le normative anti coronavirus in uno dei luoghi più frequentati della movida etnea.

L’ACCORDO

In particolare gli esercenti di Catania, a proprie spese, si sono formalmente impegnati ad attuare misure per l’utilizzo della mascherina protettiva anche dalla clientela. Tutto ciò, in modo da prevenire assembramenti non rispettosi del distanziamento.

Per questo in via Gemmellaro nei giorni più frequentati (venerdì e sabato) verranno creati varchi transennati e presidiati per controllare il flusso dei cittadini. Inoltre, agli ingressi, verrà  sollecitato l’utilizzo della mascherina, che gli stessi commercianti forniranno ai clienti che ne fossero sprovvisti.

Inoltre, si provvederà alla misurazione generalizzata della temperatura corporea degli avventori e a fornire igienizzante per le mani, mettendo ai varchi gli appositi dispenser.

Un’azione di collaborazione preventiva tra commercianti e istituzioni – ha commentato l’assessore Balsamo – nell’interesse dei cittadini che darà certamente buoni risultati. Una modalità di condivisione delle responsabilità che speriamo di estendere progressivamente anche in altri ambiti. Riteniamo che solo in questo modo si possa ottenere quell’equilibrio necessario a garantire la salute dei cittadini, dei residenti e operare in sicurezza senza dover necessariamente ricorrere a misure repressive. Intanto, a nome dell’amministrazione comunale, mi sento di ringraziare questi esercenti che stanno dimostrando coraggio e lungimiranza“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.