Coronavirus: a Furci Siculo il comune dona uova di pasqua a tutti i bambini :ilSicilia.it
Messina

In provincia di Messina

Coronavirus: a Furci Siculo il comune dona uova di pasqua a tutti i bambini

8 Aprile 2020

Il sindaco Matteo Francilia, di Furci Siculo, insieme alla giunta, assessori e consiglieri porta le uova di pasqua ai bambini del paese.

E’ questa l’ultima iniziativa del Comune in provincia di Messina che è partita oggi, mercoledì 8 aprile, e che ha visto il primo cittadino e tutti gli altri, sopra citati, bussare casa per casa portando il prezioso dono ai bambini, anch’essi costretti alla quarantena.

Ovviamente, l’amministrazione ha preso le dovute precauzioni sanitarie, ossia ha mantenuto la distanza di un metro, indossando mascherine e guanti, proprio per tutelare la salute di tutti.

Il giorno precedente, Francilia aveva inviato un messaggio ai bambini tramite facebook: “Ciao piccoli amici. Purtroppo a causa di questo virus cattivissimo siete costretti a stare a casa. A non poter uscire e giocare con gli amici. A non fare passeggiate. Ma se continuate a comportarvi bene, presto tutti insieme torneremo a farlo. Anche se sono sicuro che a casa vi state divertendo lo stesso. È bello passare un po’ di tempo in più con la vostra famiglia. Dato che i vostri genitori ci hanno detto che vi state comportando bene e che state seguendo le nostre indicazioni restando a casa. Noi per ringraziarvi, a partire da domani, insieme al sindaco e gli amici dell’Amministrazione vi consegneremo, nel rispetto della massima sicurezza, l’uovo di Pasqua. Certi che ci accoglierete con un sorriso. Colgo l’occasione per augurare buona Pasqua a voi e alle vostre famiglie”.

Il sindaco ha mantenuto la promessa, evidenziando l’attenzione che ha per la comunità e cercando di rendere questa Pasqua, sospesa nella pandemia del coronavirus, il più vivibile possibile.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.