Coronavirus, a Isnello: #IoRestoAcasaEleggo e #IoRestoAcasaEcucino :ilSicilia.it
Palermo

Due belle iniziative per essere uniti a distanza

Coronavirus, a Isnello: #IoRestoAcasaEleggo e #IoRestoAcasaEcucino

di
15 Marzo 2020

Vogliamo raccontarvi due bellissime iniziative #IoRestoAcasaEleggo e #IoRestoAcasaEcucino, ideate dall’amministrazione comunale di Isnello e dal suo infaticabile sindaco, Marcello Catanzaro, un appassionato di “vita” che, in questi di tempi di forzata isolitudine, vuol fare sentire come la comunità isnellese sia una grande famiglia, unita a distanza. La prima, #IoRestoAcasaEleggo, è aperta a tutti; la seconda, #IoRestoAcasaEcucino ai cittadini.

isnello

Al centro di questa campagna di “bella” evasione ci sarà la condivisione di video in cui si potranno leggere i brani di un libro o realizzare una ricetta della tradizione, che, quando il bel tempo tornerà, lasceranno un’impronta tangibile, scolpita nelle menti e nei cuori. Uno per tutti e tutti per uno, proprio come “I tre moschettieri” di Dumas bisogna essere, solo che invece di avere cappa e spada, si richiedono libri e leccornìe sicule. Le due “gare”, perché di questo si tratta per rendere la partecipazione più friccicarella, prevedono un premio in denaro di 500 euro e 300 euro, messo in palio dall’Amministrazione Comunale, per l’acquisto di un complemento di arredo urbano, che rimarrà nella storia a simbolo di questo periodo, e sottoforma di buono-spesa da spendere negli esercizi isnellesi per rilanciare la piccola economia locale all’insegna della circolarità. Penetriamo, adesso, meglio in queste due iniziative, per conoscerle approfonditamente.

#IoRestoAcasaEleggo
La straordinaria condizione di isolamento domiciliare dovuta alla emergenza COVID-19 cui siamo obbligati in questi giorni, e che ci riguarderà fino al 3 Aprile prossimo, mette a dura prova ciascuno di noi. Improvvisamente le nostre abitudini sono dovute cambiare e questo ci ha destabilizzato; niente rapporti sociali dal vivo, niente contatti fisici, niente “uscite” o aperitivi, socialità limitata. Stare a casa a lungo può portare alla noia, non si sa come fare passare il tempo e non sempre è facile trovare dei momenti di sano e piacevole svago. Da qui l’opportunità di investire in maniera proficua questo tempo che abbiamo tutto per noi.

Per rendere più piacevole la permanenza domiciliare e sperimentare una nuova forma di “socialità”, l’Amministrazione con l’iniziativa “IoRestoAcasaEleggo”, ha l’intento di promuovere tra gli isnellesi, e non solo, fino al 3 Aprile prossimo, la lettura condivisa di un libro. Pur essendo fisicamente lontani o distanti ci si potrà dedicare a qualcosa che unisce, direttamente da casa propria. L’idea è quella di formare delle vere e proprie “squadre” che giornalmente leggeranno a voce alta – riprendendosi con una videocamera, va bene anche quella dello smartphone- alcuni paragrafi o capitoli di un libro a loro scelta, video che, poi, verranno pubblicati su una pagina social dedicata gestita direttamente dall’Amministrazione. L’obiettivo sarà quello di narrare quotidianamente parte di un racconto che appassionerà e impegnerà i partecipanti in quanto lettori e, allo stesso tempo, tutti quelli che ascolteranno “guardando”.

I like ricevuti da ciascun video concorreranno a un risultato complessivo che porterà la squadra, che ha ricevuto più “reactions”, a vincere un premio in denaro da spendere per l’acquisto di un elemento di arredo urbano che, scelto dalla squadra vincitrice, diventerà per l’intera Comunità simbolo di condivisione e Memoria collettiva, spunto per ricordare, in futuro, lo spirito costruttivo e l’orgoglio indispensabile per superare uniti questo momento di grande difficoltà per il mondo intero.

“Fare squadra”, ritrovandosi virtualmente con lo stesso libro in mano, consentirà a gruppi di amici, concittadini, parenti, semplici conoscenti di partecipare insieme a qualcosa di più importante e all’abbellimento della cittadina di Isnello. Investiamo tutti qualche ora quotidiana del nostro tempo – forzatamente ed eccezionalmente libero da impegni – per rendere più bello il futuro di tutti. Presto verrà pubblicato un regolamento dettagliato dell’iniziativa e si apriranno le adesioni. Come ricordatoci dal Presidente del Consiglio “Restiamo distanti oggi per tornare ad abbraciarci domani

#IoRestoAcasaEcucino
Per rendere più piacevole lo stare a casa e sperimentare una nuova forma di “socialità”, un’altra bella iniziativa, a cui abbiamo solo accennato, ma che ora conosceremo meglio, è “IoRestoAcasaEcucino”, con l’intento di promuovere tra i cittadini isnellesi la preparazione “condivisa” di pietanze dolci o salate. Ciascuno potrà dedicarsi alla preparazione di un dolce tradizionale o di un piatto salato, filmarne la preparazione e pubblicare il relativo video sulla pagina Facebook dedicata, gestita direttamente da questa Amministrazione. I like ricevuti da ciascun video concorreranno ad un risultato parziale.

Superato questo periodo difficile, verrà organizzata una festa collettiva nella quale tutti coloro che hanno partecipato virtualmente alla preparazione “condivisa” potranno riproporre dal vivo la propria pietanza. Una giuria popolare degusterà il piatto e attribuirà un voto che si aggiungerà al punteggio parziale già ottenuto sulla pagina Facebook e che sarà determinante per l’aggiudicazione del premio finale: un buono-spesa da utilizzare presso i negozi di Isnello.

Mettendo in circolo e “condividendo” la creatività a tavola, si contribuirà a far circolare la piccola economia e superare, uniti, questo momento. Famiglie, unite e compatte organizzatevi. Una vera e propria sfida contro il tempo a colpi di prelibatezze filmate e condivise vi aspetta. Date sfogo al vostro talento culinario, improvvisate e sperimentate divertendovi e gustando. Ognuno al proprio posto, col proprio compito in cucina, dietro e davanti la videocamera, si renda protagonista di un vero e proprio videotutorial di piatti e ricette sfiziose da condividere, ripetere e non dimenticare. Andrà tutto bene, ma impegniamoci tutti seriamente. Questo il messaggio dell’Amministrazione comunale e dell’illuminato sindaco.

Sarebbe bello che #IoRestoAcasaEleggo e #IoRestoAcasaEcucino diventassero virali, ognuno dalla propria città, dal proprio paese in una sfida che ci vedrà tutti vincenti sul Coranavirus.

Di seguito i link alle due pagine facebook

https://www.facebook.com/Iorestoacasaecucino-108509274106624/?__tn__=%2Cd%2CP-R&eid=ARB_6AHTSFjLmV_sP2Jwxqb38vkI9iecyKSaLsBxHtkFeyfJRTZnVSsZGyGwrO_4PfkddNneyUTP_Jbf

 

https://www.facebook.com/Iorestoacasaeleggo-101592468142302/?notif_id=1584194765772726&notif_t=page_invite_accept

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.