Coronavirus a Messina: parcheggio dello stadio Scoglio trasformato in area tamponi :ilSicilia.it
Messina

LA DECISIONE DELL'ASSESSORE MASSIMILIANO MINUTOLI

Coronavirus a Messina: parcheggio dello stadio Scoglio trasformato in area tamponi

di
22 Ottobre 2020

In considerazione dell’incremento di contagi da Covid-19, l’assessore alla Protezione Civile di Messina Massimiliano Minutoli, in raccordo col commissario straordinario per l’emergenza Carmelo Crisicelli, ha disposto che da domani l’area di parcheggio dello stadio “Franco Scoglio”, lato monte, sarà utilizzata per consentire l’afflusso di veicoli con a bordo i pazienti che dovranno eseguire il tampone rino-faringeo, a cura di personale dell’Asp.

Il sistema drive in curato dall’Asp – dice Minutoli – consentirà di effettuare il tampone rino-faringeo direttamente nella propria autovettura, al fine di evitare affollamenti in locali chiusi e limitare al tempo stesso i contatti con l’esterno. Gli orari e le attività del sistema sono coordinati direttamente dall’Asp“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin